Home Archivio storico 1998-2013 Generico La ribellione delle donne. Un documento per raccogliere firme

La ribellione delle donne. Un documento per raccogliere firme

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Le donne della Flc Cgil, insegnanti e ricercatrici della scuola e dell’università, dirigenti scolastiche, educatrici e operatrici dei settori formativi, hanno sottoscritto un documento in cui denunciano: “vogliamo ribellarci  – sottoscrivono – al degrado morale, politico, istituzionale e culturale in cui sta cadendo il nostro Paese. Il Presidente del Consiglio è il massimo responsabile di questa situazione con i suoi comportamenti da padrone assoluto che compra persino la dignità delle persone. Le donne, specie se sole, straniere e senza appoggio, sono le vittime di questi comportamenti.  

Nessuna solidarietà né politiche di inclusione, ma, come è tipico di padroni e satrapi, “concessioni e regalie” in cambio di umilianti servizi. Donne che finiscono con l’apparire un prodotto culturale del berlusconismo e somiglianti al presunto utilizzatore finale, tanto sono plagiate e smarrite. Diciamo a queste donne che non c’è generosità nei comportamenti del Presidente del Consiglio verso di loro, né sentimenti né ammirazione, ma solo violenza e ricatto, arroganza del denaro e del potere”. 

Per sottoscrivere il documento clicca sul link.

ICOTEA_19_dentro articolo

Suggeriamo di leggere la lettera di una nostra lettrice, che fa delle amare considerazioni in occasione della ricorrenza dell’8 marzo.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese