Home Archivio storico 1998-2013 Estero La Svezia sperimenta la prima Università virtuale

La Svezia sperimenta la prima Università virtuale

CONDIVIDI
webaccademia 2020


La Svezia ha presentato un disegno di legge, che prevede di approvare entro la fine del 2001, per la creazione di una nuova Università virtuale nazionale. La Net University combinerebbe i corsi online resi disponibili da molte Università svedesi esistenti. I corsi, seguiti presso un qualsiasi istituto, sarebbero quindi riconosciuti da tutti gli altri membri della rete. I costi di creazione della Net University prevedono un impegno di spesa superiore a 21 milioni di euro.

Si prevede che almeno inizialmente potrebbero iscriversi all’università circa 2.500 studenti, mentre gli studi avrebbero il carattere di libera frequenza come negli atenei esistenti. Si prevede inoltre che l’università virtuale dovrebbe facilitare la frequenza da parte di quegli studenti che abitano in zone inaccessibili, e quindi successivamente il metodo potrebbe essere adottato da alcuni Stati scandinavi che confinano con la Svezia.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese