Home Politica scolastica Legge di Stabilità. Nardelli (Pd), forti investimenti sulla cultura e la conoscenza

Legge di Stabilità. Nardelli (Pd), forti investimenti sulla cultura e la conoscenza

CONDIVIDI

“I risultati raggiunti con la Legge di Stabilità in materia di cultura, istruzione, università e ricerca sono molto positivi e vanno ad integrare quanto era già previsto nel testo licenziato dal governo”. Lo ha detto Flavia Piccoli Nardelli presidente della commissione Cultura della Camera.

“Grazie al lavoro parlamentare – prosegue Nardelli – il testo della legge di Stabilità approvato dal governo, che già valorizzava molto il comparto della cultura, è stato integrato con numerose misure. Si tratta della card per i consumi culturali dei diciottenni, l’integrazione degli organici universitari con l’inserimento di 500 nuovi docenti, l’incremento di 55 milioni del fondo per il diritto allo studio universitario, lo stanziamento di 300 milioni per le periferie che comprende investimenti per infrastrutture culturali e sociali. E ancora: il 2 per mille destinato alle associazioni culturali, l’aumento delle risorse per le accademie storiche, i cori, le bande, i festival che tanta parte hanno nella cultura popolare del nostro Paese. Queste importanti novità inserite in Stabilità nel corso dell’esame della legge alla Camera confermano la volontà di superare il momento di crisi attraverso fortissimi investimenti nei settori della cultura e della conoscenza in una prospettiva di lungo termine che superi le mere logiche emergenziali”.

Icotea