Home I lettori ci scrivono L’incredibile situazione dei vincitori del concorso docenti 2016 in Sicilia

L’incredibile situazione dei vincitori del concorso docenti 2016 in Sicilia

CONDIVIDI

Carissimo Ministro Bussetti,

oggi più che mai sono convinta che il merito in Italia non abbia alcun valore.  I vincitori di concorso 2016, scuola primaria, regione Sicilia, siamo annichiliti dalle dichiarazioni rilasciate dal Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale,  dottoressa Maria Luisa Altomonte: “I posti non ci sono, non possiamo nominare docenti su posti virtuali, previsti erroneamente. Non si tratta di inciampi burocratici, è la matematica a non consentirci l’immissione in ruolo di tutti i vincitori di concorso”.

Posti virtuali previsti erroneamente? I posti messi a bando a livello nazionale sono 17299 e nella nostra regione 1096 destinati alla scuola primaria. Non è certo la matematica a non consentire l’agognata immissione in ruolo! Onde fugare ogni eventuale equivoco, facciamo un calcolo veloce:

In mezzo alla notizia

1096 (posti contemplati nel bando)

708 (vincitori inseriti nelle Graduatorie di Merito)

1096-708= 388 (posti che dovrebbero avanzare)

Qual è la realtà? In Sicilia vinci un concorso, ma la cattedra sparisce. E’ stato definito un concorso innovativo, che ha selezionato i migliori docenti puntando sul merito, sul riconoscimento del percorso svolto e sulla qualità.

Ebbene sì, non basta! Abbiamo acquisito un diritto e non ci fermeremo certo qui… E’ corretto premiare il MERITO!

708 vincitori, a fronte di 1096 posti, beffati dalla Buona Scuola, che di buono ha ben poco.

Ministro Bussetti, dopo questa disamina, le chiedo, Lei è a conoscenza di questa aberrante situazione?

Patrizia Santoro