Home Politica scolastica LIP aderisce al Coordinamento nazionale per la Democrazia Costituzionale

LIP aderisce al Coordinamento nazionale per la Democrazia Costituzionale

CONDIVIDI

Il Coordinamento nazionale per la Scuola della Costituzione e per il sostegno alla Lip scuola (ex legge di iniziativa popolare “Per la buona scuola per la Repubblica”, ora DdL 1583 del Senato e 2630 della Camera) accoglie con convinzione la proposta della Fiom di mobilitazione sociale, aderendo fin da ora alla manifestazione del 28 marzo.

Al contempo, aderisce al Coordinamento nazionale per la Democrazia Costituzionale, costituitosi il 24 febbraio per iniziativa di alcuni costituzionalisti, associazioni e organizzazioni politiche. Si ricorda che secondo la Fiom il 28 marzo a Roma inizierà una nuova primavera del lavoro, della democrazia, dell’unità nel lavoro e nei diritti, preceduta da 4 ore di sciopero con assemblee a partire dal 19 marzo.

Icotea

Si ricorda inoltre che al Coordinamento nazionale per la Democrazia Costituzionale hanno dato, finora, la propria adesione associazioni come l’ARS (Associazione per il rinnovamento della sinistra), Associazione Articolo 21, i Comitati Dossetti, Libertà e Giustizia, l’Associazione per la Democrazia costituzionale, l’Associazione Giuristi Democratici, PCdI, La Rete per la Costituzione, il Manifesto in rete, “Agire politicamente” (Coordinamento Cristiano democratico), il Gruppo di Volpedo, Iniziativa 21 giugno, Iniziativa socialista, Sinistra-lavoro, Rete socialista-socialismo europeo, Futura Umanità, Libera cittadinanza, Comitato difesa della Costituzione Ravenna, nonché strutture sindacali come la FIOM, l’USB (Unione Sindacale di Base) e organizzazioni politiche come l’Altra Europa con Tsipras, PRC, Lavoro e società, parlamentari del gruppo misto, di Sel e della sinistra Pd.