Home Politica scolastica M5S: “La decisione di rinvio seduta Commissione Istruzione è assurda”

M5S: “La decisione di rinvio seduta Commissione Istruzione è assurda”

CONDIVIDI

“La decisione del presidente Marcucci di sconvocare la commissione Istruzione e rinviare tutto a martedì prossimo è assurda, figlia del caos in cui versa la maggioranza al Senato e di un premier sempre più debole”. Lo hanno affermato in una nota i parlamentari del Movimento 5 Stelle delle commissioni Cultura di Camera e Senato.

“Con il tentativo ridicolo di addossare la colpa alle opposizioni prontissime a lavorare – continuano -, la maggioranza prende tempo, rimandando di fatto al 2016 assunzioni che invece si possono e si devono fare oggi stesso. Possiamo stralciare dalla riforma la parte sul reclutamento e procedere con le oltre 100 mila assunzioni promesse, andando a coprire le 120 mila cattedre vacanti con insegnanti di ruolo e non con supplenti precari. Se volessero, potremmo farlo nel giro di pochi giorni. Ma siccome Renzi non vuole, la maggioranza esegue i suoi ordini e sospende i lavori della Commissione”. 

Icotea