Home Attualità Mascherine. Fino al 10 febbraio obbligatorie all’aperto (ordinanza in GU). E dopo?

Mascherine. Fino al 10 febbraio obbligatorie all’aperto (ordinanza in GU). E dopo?

CONDIVIDI

Con ordinanza del 31 gennaio arrivata in Gazzetta ufficiale n. 26 dell’1 febbraio 2022 si chiarisce quanto è d’obbligo fare fino al 10 febbraio in tema di mascherine anche in zona bianca.

Si legge nell’ordinanza:

Fino al 10 febbraio 2022 è fatto obbligo, anche in zona bianca, di avere sempre con sé dispositivi di protezione delle vie respiratorie e di indossarli nei luoghi al chiuso diversi dalle abitazioni private e in tutti i luoghi all’aperto. Sono fatti salvi, in ogni caso, i protocolli e le linee guida anti-contagio previsti per le attività economiche, produttive, amministrative e sociali, nonché le linee guida per il consumo di cibi e bevande nei luoghi pubblici o aperti al pubblico.

Icotea

Chi non ha obbligo di indossare la mascherina

Come sempre non hanno l’obbligo di indossare il dispositivo di protezione delle vie respiratorie:

  • a) i bambini di età inferiore ai sei anni;
  • b) le persone con patologie o disabilità incompatibili con l’uso della mascherina, nonché le persone che devono comunicare con un disabile in modo da non poter fare uso del dispositivo;
  • c) i soggetti che stanno svolgendo attività sportiva.

Le disposizioni sull’uso dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie sono comunque derogabili esclusivamente in applicazione di protocolli validati dal Comitato tecnico-scientifico.

Ma cosa si prevede in fatto di mascherine dopo il 10 febbraio? Ci si interroga se anche questo tema possa essere oggetto di discussione nel Cdm di oggi 2 febbraio.

Mascherine scuola

Quanto al mondo della scuola, le mascherine continuano a restare obbligatorie per tutta la giornata o in vista dell’alleggerimento delle misure si va verso la vecchia regola di potere togliere la mascherina al banco?

Ciò che dovrebbe essere ormai certo è l’arrivo delle mascherine Ffp2 gratuite per il personale e gli studenti in autosorveglianza, come già anticipato.