Home Archivio storico 1998-2013 Estero Master in Pianificazione dello Sviluppo Locale

Master in Pianificazione dello Sviluppo Locale

CONDIVIDI

Il corso sarà articolato in 1.200 ore di attività formative suddivise in 960 ore di aula e 240 di stage, con frequenza obbligatoria, da giugno 2003 a giugno 2004 ed è rivolto a giovani disoccupati o in attesa di prima occupazione di età non superiore ai 28 anni in possesso di laurea tecnico-scientifica o economico-giuridica o umanistica coerente con le problematiche dello sviluppo locale o laureati di età non superiore ai 32 anni con specializzazione post-laurea o dottorato di ricerca che da almeno 3 anni risiedono nelle aree dell’obiettivo I (Campania, Molise, Puglia, Basilicata, Calabria, Sardegna, Sicilia).
La data di scadenza per presentare la domanda di ammissione è il 19 maggio 2003.

Il pianificatore dello sviluppo è una figura professionale nuova, sempre più richiesto dalle nuove iniziative comunitarie (Urban, Agende 21 locali, Interreg, Leader), dai programmi complessi (Prusst, Pru) e da programmi di sviluppo locali (Patti territoriali, Contratti d’Area), capace di comprendere le risorse locali da valorizzare per renderle in grado di competere sul mercato nazionale ed internazionale.

Sul modello di figure professionali già presenti in altri paesi europei, come gli "agenti di sviluppo" francesi e i community planners britannici, il Master si propone di formare pianificatori dello sviluppo, gestori e valutatori di programmi pubblici di sviluppo in grado di valorizzare le risorse materiali e immateriali locali per renderle competitive a livello nazionale e internazionale; tecnici specializzati che abbiano le competenze necessarie per interagire e cooperare con gli enti locali e in grado di coinvolgere e animare risorse umane.

Il Master sarà tenuto da docenti di varie provenienze disciplinari e da esperti impegnati direttamente nella costruzione dello sviluppo.

E’, inoltre, previsto uno stage all’estero di tre settimane presso l’Ulb-Igeat.

Université Libre de Bruxelles -Institut de Gestion de l’Environnement et d’Amenegement du Territoire.

Sede di svolgimento dell’azione sarà il Dipartimento di Urbanistica Università Federico II.

Per avere informazioni più dettagliate scrivi all’e-mail presente in "Ulteriori approfondimenti".

Icotea