Home Precari Messa a disposizione, possibile candidarsi anche per il sostegno

Messa a disposizione, possibile candidarsi anche per il sostegno

CONDIVIDI

Alla luce di quanto indicato nella nota ministeriale n. 37856 del 28 agosto 2018, è possibile candidarsi tramite domanda di messa a disposizione anche per il sostegno.

Messa a disposizione sostegno, alcune indicazioni

Tale nota tuttavia ha imposto delle limitazioni a questo tipo di candidature: possono candidarsi solo i docenti che, per i posti di sostegno, non siano iscritti ad alcuna graduatoria e comunque per una sola provincia da dichiarare espressamente nell’istanza.

Non dimenticare che il servizio svolto su sostegno ti permette di cumulare punteggio pieno per una classe di concorso dello stesso grado per cui hai titolo per insegnare la tua classe di concorso, metà punteggio per tutte le altre cdc dello stesso grado e ¼ di punteggio per tutte le classi di concorso di grado diverso.

ICOTEA_19_dentro articolo

Non perdere quindi anche tu l’occasione di maturare punteggio lavorando come docente di sostegno: oltre a fare un’esperienza utile alla tua crescita personale e professionale, potrai cumulare punteggio sulla tua classe di concorso

Scegli coscientemente la provincia in cui vuoi candidarti, prediligendo una in cui non sei già iscritto in graduatoria: in questa infatti potresti già ricevere convocazioni per il sostegno qualora le graduatorie del sostegno si esauriscano ed i dirigenti si trovino costretti a scorrere le graduatorie dei non specializzati ed anche quelle delle scuole viciniori.

Con la piattaforma www.messa-a-disposizione.it puoi candidarti per il sostegno senza costi aggiuntivi. Aggiungi una dicitura come Privo/in possesso di titoli di specializzazione sul sostegno, disponibile ad accettare incarichi su posti di sostegno per la sola provincia di …….[Indicare la provincia] ed invia la tua domanda in tutta Italia: le province diverse da quella indicata ignoreranno la tua candidatura per il sostegno.

Messa a disposizione, scopri il servizio MAD online

MAD online è l’unico servizio italiano che ti permette di provare gratuitamente quanto offre per 15 giorni e per generare fino a 10 candidature.

Se sarai soddisfatto della tua prova, potrai scegliere se abbonarti: con un investimento di poche decine di euro potrai inviare singolarmente le tue domande in tutte le scuole d’Italia statali, oltre 10.000 paritarie e le scuole italiane all’estero per l’intero anno scolastico sia per il sostegno che per le tue classi di concorso e posti ATA.

Puoi contattare lo staff di Scuola Web Italia, la società che ha ideato la piattaforma, per avere assistenza tramite chat, telefono, e-mail e gruppo Facebook.

Iscriviti gratuitamente e senza impegno su www.messa-a-disposizione.it, la piattaforma più economica, sicura e trasparente, e candidati in tutte le scuole di tuo interesse.

PUBBLIREDAZIONALE