Home Politica scolastica Mille persone per la “buonascuola”. Il Pd controlla la “riforma” dal basso

Mille persone per la “buonascuola”. Il Pd controlla la “riforma” dal basso

CONDIVIDI

Il Partito democratico d’Abruzzo cerca 1000 blogger per controllano la riforma, o per meglio dire, come si legge sul sito: “gli ambasciatori’ della Buona Scuola sul territorio. Sono testimoni del cambiamento e attivatori di innovazione. Seguiranno i lavori delle commissioni parlamentari e offriranno il loro supporto attraverso la  Community su Facebook.

Chi può far parte della Community #1000XLABUONASCUOLA?

Icotea

 

{loadposition eb-prova}

 

 

Persone iscritte o simpatizzanti del PD che hanno davvero a cuore la scuola. Quindi, docenti, studenti, personale Ata, amministratori locali, genitori, esperti che siano pronti a farsi coinvolgere e abbiano voglia di costruire un Paese migliore partendo dall’istruzione.

Come lavoreranno i Mille?

Il lavoro dei Mille sarà in costante collegamento con il Dipartimento Scuola della Direzione nazionale del PD e con i parlamentari del PD.

Due le piattaforme di lavoro: il gruppo Facebook #1000XLABUONASCUOLA e una pagina web all’interno del sito nazionale del PD.

E’, quindi, indispensabile che ciascuno abbia un profilo Facebook attivo e una mail.

Agli interessati chiediamo di fornirci i seguenti dati”

E oltre alle indicazioni anagrafiche il Pd abruzzese chiede commenti, note, consigli in funzione di una riforma alla quale è assai probabile che neanche loro credano molto.

Mai però criticare le buone intenzioni, e questa sembra averne le caratteristiche.