Home Politica scolastica Morando (PD): su flessibilità pensioni e Quota 96 decideremo ad inizio 2016

Morando (PD): su flessibilità pensioni e Quota 96 decideremo ad inizio 2016

CONDIVIDI
  • Credion

Sulla flessibilità in uscita per le pensioni “il governo intende decidere nei primi mesi del 2016 se e come affrontare questa proposta”.

E “quota 96” per la scuola rientra in quella riflessione. A dirlo è stato il viceministro all’Economia, Enrico Morando (PD), durante la seduta della commissione Bilancio della Camera sulla Legge di Stabilità.

Icotea

Il fatto che questa valutazione venga rinviata all’anno prossimo, ha ricordato Morando, e “non in legge di Stabilità” è un “scelta politica”.

 

{loadposition bonus_1}

 

Quanto invece agli emendamenti presentati sui quattro capitoli già introdotti in manovra (opzione donna, esodati, no tax area pensionati e invecchiamento attivo) “il governo – ha concluso – ritiene debbano essere votati e discussi”.

Insomma, il Governo sui requisiti eccessivi per l’accesso alle pensioni prende ancora tempo. Peccato che per chi attende interventi risolutivi, come gli esodati o i Quota 96 della scuola, il tempo dell’attesa è abbondantemente scaduto.

 

{loadposition facebook}