Home Politica scolastica On line il portale unico dei dati della scuola

On line il portale unico dei dati della scuola

CONDIVIDI

Sul sito del Miur da qualche giorno sono stati attivati due portali dedicati ai dati della scuola e dell’istruzione superiore. Sul portale sono disponibili set di dati in formato tradizionale e open.

«Questi portali erano molto attesi – sottolinea la ministra Valeria Fedeli – siamo felici di rilasciarli durante una settimana come questa che tiene alta l’attenzione sul tema della trasparenza e dell’accessibilità delle informazioni».

Icotea

Come previsto dalla Buona scuola, il portale unico dei dati mette a disposizione di cittadini, amministrazioni pubbliche, studenti, famiglie, giornalisti, personale della scuola, informazioni e dati sul sistema di istruzione.

Il portale, oltre ad attuare il principio di trasparenza, semplifica e garantisce accesso e riutilizzabilità dei dati pubblici: tutti potranno accedere liberamente ai dati del Miur e, secondo i termini della licenza Iodl 2.0, potranno utilizzarli anche per lo sviluppo di applicazioni di utilità.

Tre le sezioni a disposizione:

Open data, dedicata agli utenti esperti che vogliono consultare ed elaborare dati anche grazie alla spazio Sparql per le interrogazioni on-line;

Esplora i dati, rivolta alla navigazione grafica e “dinamica” con l’utilizzo dei filtri per trovare ciò che si desidera;

Documentale, specifica per gli atti del ministero.

 

{loadposition deleghe-107}

 

Con questo primo rilascio vengono messi a disposizione 47 dataset su scuole, studenti, personale, sistema nazionale di valutazione ed edilizia scolastica. I dataset, completi di tracciati e metadatazione, sono rilasciati nei formati csv, json, rdf, xml ed è possibile interrogare i dati con il linguaggio Sparql, disponibile grazie ad un modulo applicativo EndpointSparql.

Quindi, con riferimento al modello qualitativo dei dati aperti su web (cosiddetto modello 5 stelle) tutti i dataset sono di livello 4 stelle. Il portale sarà via via aggiornato ed arricchito con nuove aree, nuovi dataset, con aggiornamenti dei dati e creazione di ambienti didattici e si darà seguito ai linked Open data (ultimo livello del modello 5 stelle) che permettono i collegamenti (interlinking) verso altri enti.

Tutti gli utenti potranno inviare il proprio feedback, grazie ad un link predisposto in ogni pagina: compilando un breve ed anonimo questionario, si potranno valutare le varie aree del portale e inviare i propri suggerimenti.

Presente anche il portale dell’Istruzione superiore dedicato alla presentazione e al rilascio dei dati relativi all’università , agli istituti Afam e al Diritto allo studio.

http://dati.istruzione.it/opendata/

http://ustat.miur.it/