Home Politica scolastica La settimana de “La Buona scuola” è partita

La settimana de “La Buona scuola” è partita

CONDIVIDI
  • Credion

La settimanade “La Buona scuola” è partita: a ricordarlo è il Miur, che ha anche confermato che fino al 26 ottobre saranno intensificate le iniziative collegate allaconsultazione pubblica sul Piano del governo in materia di istruzione.

“Dal 15 settembre scorso e fino al prossimo 15 novembre – si legge nella nota Miur – sul sito www.labuonascuola.gov.iti cittadini possono dare il loro contributo per arricchire le proposte sulla scuola. È possibile partecipare anche organizzando dei dibattiti e condividendone le conclusioni online sul sito della consultazione. A partire da oggi, grazie alla collaborazione con gliUffici Scolastici Regionali, saranno potenziati i momenti di confronto con il territorio che, comunque, saranno promossi fino alla fine della consultazione”.

Icotea

Al Ministero il focus sarà sugli studenti.Il 22 ottobre mattina il Ministro Stefania Giannini sarà a Bari, all’Istituto ‘Majorana’. Poi tornerà a Roma per incontrare il Consiglio nazionale delle Consulte provinciali. Le Consulte si sono già incontrate nelle scorse settimane per analizzare il Piano e presenteranno mercoledì alcune loro osservazioni e proposte anche per migliorare le modalità di coinvolgimento degli studenti nella consultazione. A questo scopo hanno predisposto alcuni materiali destinati ai loro coetanei, come ad esempio il kit per organizzare i dibattiti a scuola.

Durante la settimana de “La Buona Scuola”, e nelle tre settimane che ci separano dalla chiusura della consultazione, le istituzioni scolastiche sono incoraggiate a sfruttare i loro momenti collegiali per concentrare la programmazione dei dibattiti e dire la loro sulle proposte da avanzare al Ministero.Sul sitowww.labuonascuola.gov.itè disponibile anche la mappa dei quasi 400 dibattiti programmati spontaneamente sul territorio. Molti organizzatori hanno già restituito le proprieconclusioni, visibili sempre attraverso la mappa e, presto, in una pagina dedicata sul sito. Nella sezione‘Eventi e news’sono consultabili gli aggiornamenti sul tour organizzato dal Ministero per illustrare i contenuti de “La Buona Scuola”.