Home Politica scolastica “Piano scuola”: fra 10 giorni il via alla consultazione

“Piano scuola”: fra 10 giorni il via alla consultazione

CONDIVIDI
  • GUERINI

A partire dalla metà di settembre prenderà avvio in tutta Italia il piano di ascolto sul progetto di riforma della scuola.

“Per sessanta giorni –si legge nel documento pubblicato oggi – animeremo un grande dibattito pubblico sul­la visione e sulle proposte della Buona Scuola che immaginiamo per l’Italia”.

Icotea

Ma – ci tiene a sottolineare Renzi, non si parla di consultazione: questo  termine fa pensare ad un “noi” e ad un “voi”, mentre l’idea è quella della “co-progettazione”

Renzi e Giannini hanno in mente anche di promuovere incontri e dibattiti sul territorio, stimolando ogni settimana la discussione su una o più proposte chiave del Rapporto”.

Agli studenti verrà fornito il kit “La Buona Scuola”, grazie al quale si potrà organiz­zare e strutturare il dibattito dentro le scuole.

“Non saranno ‘convegni’ – spiega il Governo – ma co-design jams, barcamp o world cafès”.

Chi lo vorrà potrà anche partecipare ad una consultazione on line attraverso il  sito www.labuonascuola.gov.it

Per “sbloccare” la scuola gli operatori più direttamente coinvolti saranno invitati a fare un elenco delle “regole” burocratiche da cancellare; al termine ne verrà fuori un elenco condiviso di 100 regole che – promette Renzi – verranno cancellate in tempi rapidi.

“Scriveremo insieme il ‘Manuale della Scuola Aperta’ – promette Renzi – discutendo e raccoglien­do con le scuole e i comuni le migliori esperienze di apertura al territorio”.

L’obiettivo?  “Avere entro fine anno una guida a sostegno delle scuole che voglio­no aprirsi ad attività esterne in orario ex­tra-scolastico”.

Il progetto, insomma, sembra essere davvero quello di coinvolgere le scuole, i docenti, le famiglie e gli studenti.

Si tratta di capire se il livello di demotivazione sia ormai sceso ad un punto di non ritorno.

Lo capiremo meglio nei prossimi giorni.