Home Generale Potenziate le caselle di posta @istruzione.it

Potenziate le caselle di posta @istruzione.it

CONDIVIDI

Il Miur ha comunicato di avere effettuato un intervento sulle caselle di posta elettronica ordinaria del tipo [email protected] in dotazione alle istituzioni scolastiche.

In particolare, è stato ampliato lo spazio su server fino a 400 MB, è stata aumentata a 20 MB la dimensione massima dei messaggi di posta (allegati compresi) aumentato a 20 MB ed è stato portato a 100 indirizzi il numero massimo di destinatari.

Icotea

Nulla cambia in merito all’indirizzo di posta, le rubriche di indirizzi, le regole di filtro eventualmente impostate, e non è inoltre necessario alcun intervento di modifica delle configurazioni dei client (Microsoft Outlook, Mozilla Thunderbird, ecc..) eventualmente installati sui pc delle scuole.

 

{loadposition bonus}

 

Il Miur mette anche in allerta le scuole sull’utilizzo corretto della posta elettronica al fine di arginare il fenomeno della diffusione di spam, virus e programmi malevoli (malware), valutando attentamente, prima di aprirli, i messaggi che pervengono sulle caselle di posta elettronica ordinaria (PEO) e certificata (PEC).

Nel caso si rilevassero attività sospette (invio di spam e/o virus), seppur inconsapevoli, attuate sfruttando le caselle di PEO e PEC delle scuole, si renderà necessario, in via cautelativa, bloccare temporaneamente tali caselle fino a conferma della avvenuta scansione e pulizia dei pc. La conferma potrà essere data dalla scuola attraverso la funzione assistenza online della posta (disponibile, nell’area Posta Elettronica del sito http://hubmiur.pubblica.istruzione.it/web/istruzione/home, dopo aver effettuato l’accesso alla webmail) o tramite il numero verde 800903080.

Metti MI PIACE sulla nostra pagina Facebook per sapere tutte le notizie dal mondo della scuola