Home Personale Premiati il Dirigente dell’anno, il Docente dell’anno e la Classe digitale

Premiati il Dirigente dell’anno, il Docente dell’anno e la Classe digitale

CONDIVIDI

Sono stati assegnati stamattina, 25 febbraio, alla presenza del sottosegretario all’Istruzione, Università e Ricerca, Davide Faraone, del presidente di ANP, Giorgio Rembado, e dell’amministratore delegato di Microsoft Italia, Carlo Purassanta, i premi “ANP per l’INNOVAZIONE” dell’Associazione nazionale dirigenti e alte professionalità della scuola.

L’iniziativa, giunta alla sesta edizione, ha premiato chi, nel mondo dell’istruzione, si è maggiormente distinto per progetti realizzati con il contributo della tecnologia.

Icotea

Il premio Dirigente dell’anno è andato a Viriol D’Ambrosio del Polo liceale statale “Saffo” di Roseto degli Abruzzi. Il Liceo è considerato centro di eccellenza nella formazione di giovani e docenti nello studio e certificazione delle competenze nell’informatica e nelle lingue straniere. L’istituto fa ampio ricorso all’innovazione tecnologica, alla didattica laboratoriale e all’alternanza scuola-lavoro. Il prof. D’Ambrosio ha realizzato un progetto innovativo nella propria scuola semplificando i processi organizzativi e migliorando i servizi agli studenti e alle famiglie tramite la tecnologia.

Il premio Docente dell’anno è stato assegnato a Paolo Cutini, docente di lingua inglese del “Convitto nazionale Regina Margherita – Liceo Linguistico e Liceo delle Scienze Umane” di Anagni (Frosinone) con il progetto “Cyberteacher”. Cutini ha realizzato un sito www.cyberteacher.it con il duplice scopo di mettere a disposizione di insegnanti e studenti di scuola superiore risorse (esercizi interattivi, file, audio, video) da usare nello svolgimento dell’attività scolastica e di sperimentare l’uso di strumenti didattici innovativi (un wiki, un blog, un canale Youtube e un canale streaming) che vengono usati quotidianamente dagli studenti nella loro attività di studio pomeridiano. Le attività proposte da Cutini nel sito sono finalizzate a coinvolgere gli studenti, motivandoli allo studio attraverso l’uso delle nuove tecnologie, favorendo l’interazione e la collaborazione col docente e, nel contempo, una modalità di apprendimento più stimolante, perché più vicina ai loro interessi e alle loro inclinazioni.

Infine, premio Classe digitale è andato alle classi I e III sezione F dell’Istituto comprensivo Francesco Pappalardo di Vittoria (Ragusa) guidati dalla prof.ssa Angela Rita Agnese Fisichella che ha utilizzato la tecnologia per proporre una didattica innovativa e moderna e per aver adattato l’insegnamento alle modalità di apprendimento delle nuove generazioni di allievi. L’approccio alla scuola attraverso un ambiente e-learning, che possiede le caratteristiche di un social media, ha voluto creare un canale di comunicazione rapido, diretto e di facile condivisione tra scuola e ambiente di studio personale. L’obiettivo delle classi, tra mite il profilo docente, è stato “acchiappare” l’attenzione dei ragazzi, trasmettere i contenuti e incrementare abilità e competenze attraverso l’utilizzo di un social media.

Anche per questa sesta edizione è stato fondamentale il contributo di Microsoft Italia che ha messo a disposizione dei partecipanti i suoi strumenti tecnologici di collaborazione online attraverso la community “Apprendereinrete”.