Home Archivio storico 1998-2013 Estero Progetto Seeren

Progetto Seeren

CONDIVIDI
  • Credion

Questo progetto si propone di sviluppare una rete di ricerca regionale destinata a sostenere la comunità accademica e di ricerca dell’Europa sudorientale, al fine di ridurre il "divario digitale" che separa la maggior parte dei paesi di questa regione dal resto d’Europa. Inoltre il progetto Seeren dovrebbe contribuire alla ricostruzione e stabilizzazione dell’Europa sudorientale, nonché alla definizione della politica d’allargamento dell’UE nel corso della Presidenza greca (primo semestre del 2003).
Il progetto, che riunisce le reti di ricerca e istruzione dell’ex Repubblica federale di Jugoslavia (Rfj), della Romania, della Bulgaria, dell’Albania, della Bosnia-Erzegovina, dell’ex Repubblica jugoslava di Macedonia (Fyrom) e dell’Ungheria, riceverà un finanziamento di 1,3 milioni di euro nell’ambito del programma TSI, facente parte del quinto programma quadro (5PQ).
Particolare attenzione verrà dedicata all’integrazione della nuova rete con Geant, l’attuale rete paneuropea che collega le università con velocità di trasmissione nell’ordine dei gigabit.
Il progetto fornirà agli accademici e ai ricercatori un miglior accesso ai nuovi sviluppi digitali, alle reti Internet e alle applicazioni specifiche per la ricerca e il mondo accademico come il teleinsegnamento, l’elaborazione distribuita mediante supercomputer nell’ambito della fisica delle alte energie e le applicazioni nel settore della meteorologia e della ricerca sismologica.

Per ulteriori informazioni consultare i siti presenti in "Ulteriori approfondimenti".

Icotea