Home Archivio storico 1998-2013 Generico Progetto VALeS: a che punto siamo?

Progetto VALeS: a che punto siamo?

CONDIVIDI
  • Credion

Nei giorni scorsi il Miur ha pubblicato la nota prot. n. 2164 del 10 ottobre 2013 riguardante l’accreditamento delle risorse (pari a 10 mila euro per istituzione scolastica) per le scuole partecipanti al progetto sperimentale VALeS.

 

Si tratta di 100 scuole, non appartenenti alle quattro Regioni Obiettivo Convergenza, destinatarie dei finanziamenti che dovranno essere utilizzati esclusivamente per le seguenti finalità di spesa:

Icotea

 

·         predisposizione dei piani di miglioramento;

 

·         funzionamento e attuazione del progetto;

 

·         riconoscimento del maggiore impegno profuso dalla comunità professionale nella partecipazione al progetto.

 

Le risorse, inoltre, dovranno essere utilizzate nel rispetto degli ordinari principi dell’offerta formativa (inserimento del progetto nel POF) e delle vigenti regole contabili (evidenza nel Programma annuale sotto forma di progetto), nonché delle relazioni sindacali in materia di contrattazione integrativa di istituto.

 

Condizione imprescindibile per poter ottenere le risorse è che le scuole abbiano compilato e consegnato

 

all’Invalsi i rispettivi rapporti di autovalutazione, come previsto dalla Circolare n. 16 del 3 febbraio 2012 istitutiva del progetto sperimentale.

 

In allegato alla nota è disponibile la nuova anagrafica delle 9 scuole, fra quelle incluse nell’elenco già inviato all’Invalsi, che a partire dall’anno scolastico 2013/2014 sono state oggetto di dimensionamento.