Home Attualità Renzi: la musica fa paura ai terroristi. Portiamola sempre più nelle scuole

Renzi: la musica fa paura ai terroristi. Portiamola sempre più nelle scuole

CONDIVIDI
  • Credion

“Dobbiamo portare sempre più musica nelle scuole, la musica è un pezzo della nostra identità”. Sono le parole del premier Matteo Renzi in visita nella nuova scuola di Mondovì Piazza (Cuneo).

Il presidente ha spiegato agli studenti che lo ascoltavano, che “la musica fa paura ai terroristi”, ricordando la strage al Bataclan: “A un certo punto – ha detto – uno di quei pazzi furiosi terroristi ha detto ai ragazzi che erano in sala ‘Voi dovete odiare la musica’. Perché la musica fa paura a questi terroristi, è un pezzo della bellezza che noi siamo. Dobbiamo quindi portare sempre più musica nelle scuole, consentire ai ragazzi di avvicinarci agli strumenti, educarci tutti insieme perché i nostri valori sono più grandi delle minacce dei terroristi”.

Icotea

Prima di congedarsi, Renzi si è fermato ad ascoltare l’esibizione musicale di alcuni studenti in un aula dell’istituto monregalese.