Home Politica scolastica Riforma, cosa dovrebbe contenere? Ditelo a #riformabuonascuola

Riforma, cosa dovrebbe contenere? Ditelo a #riformabuonascuola

CONDIVIDI

Cresce l’attesa per la coppia di provvedimenti che potrebbero cambiare la fisionomia dell’istruzione italiana. In attesa di proporre ai nostri lettori dati e informazioni certe, la casa editrice La Tecnica della Scuola ha deciso di dedicare una sezione speciale del proprio sito internet a questa riforma che potrebbe davvero cambiare la fisionomia della scuola italiana.

All’interno della sezione, come è già accaduto a settembre con la presentazione preliminare delle linee guida di riforma, verranno inserite tutte le notizie sulla Buona Scuola, ma anche le opinioni e le idee dei lettori. Per avviare un dibattito il più possibile allargato e condiviso, invitiamo tutti coloro che lo desiderano – addetti ai lavori, docenti, esperti di scuola, famiglie e studenti – ad inviare il proprio contributo via twitter all’hashtag è #riformabuonascuola

Icotea

A tal proposito, ricordiamo che sono davvero tanti i punti “caldi” della riforma in atto (la presentazione, prima dell’approdo in CdM a fine mese, ci sarà il 22 febbraio a Roma nel giorno del primo ‘compleanno’ del Governo Renzi). Ve ne menzioniamo alcuni: gli scatti di anzianità, il merito, i nuovi profili di docente (mentor e intermedio), la veste innovativa dei dirigenti scolastici, il concorso in arrivo, il trasformato sostegno agli alunni disabili, l’aggiornamento professionale, la valutazione e la scelta dei 150mila precari da assumere.

 

PARTECIPA AL NOSTRO DIBATTITO CON L’HASHTAG #riformabuonascuola