Home I lettori ci scrivono Saluti ai maturandi: siate i pionieri della rivoluzione della gentilezza

Saluti ai maturandi: siate i pionieri della rivoluzione della gentilezza

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Cari alunni di V A (entrambe le mie quinte pur con indirizzo diverso sono corso A servizio socio sanitari e servizi commerciali), domani si comincia la prova di maturità spartiacque tra un tempo ed un altro, rivoluzione tecnologica e tempo sospeso e inquietante causa Covid 19. Rivoluzione traumatica e collettiva!

Ai ragazzi del socio sanitario ho sempre parlato dell’ultima importante rivoluzione, quella basagliana e chiusura dei manicomi, bene diventa penultima, oggi la rivoluzione siete voi.

Anche per i ragazzi del servizio commercio lo Smart working era un argomento e il futuro è qui e spetta ad ogni Nessuno.

ICOTEA_19_dentro articolo

Non rincorrete la notorietà, non praticate scorciatoie, sappiate che dalle crepe passa la luce. Esame di Stato, meglio di maturità, non è la prova ma gli anni trascorsi tra i banchi di scuola e anche dentro una scatola nera (PC) e voi non siete tutti uguali.

Ognuno ha un dono, un talento, da praticare. Siate quei NESSUNO, silenziosi e operosi che praticando la gentilezza cambiano il mondo.

Ghandi, avesse avuto i nostri potenti mezzi di comunicazione:”sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo”. Avrebbe dato un volto diverso? Il futuro non è roba complicata basta dismettere modelli apparentemente vincenti e vizi italici consolidati dalla raccomandazione alla furbizia e studiare e aprirsi all’altro, al nuovo, al mondo, proteggendo la democrazia nonostante la fake news e gli imbecilli che imbrattano di cattiveria e di odio, le varie bacheche, c’è una sola cosa e non è una cosa che può migliorare tutti l’incontro con l’altro…comunicazione non ostile e inclusiva.

Cari maturandi 2020, siate i pionieri della rivoluzione della gentilezza. I nessuno non sono voto, sono i rivoluzionari di oggi.
I nessuno hanno conosciuto la quarantena, e sono qui a portare normalità. In bocca al lupo.

Rosaria Scaraia

Preparazione concorso ordinario inglese