Home Politica scolastica Scotto (Sel): Riforma Renzi porta Paese indietro, domani in piazza

Scotto (Sel): Riforma Renzi porta Paese indietro, domani in piazza

CONDIVIDI
  • Credion

Quella proposta da Renzi sulla scuola è una riforma che porta il Paese indietro, la scuola pubblica subisce un colpo e gli insegnanti vengono relegati in un ruolo marginale. Il preside non sarà un prefetto o uno sceriffo ma sarà un preside “faraone” dal nome del sottosegretario che nel corso degli ultimi giorni ha bombardato di tweet la rete e offeso gli insegnanti della scuola repubblicana.

Lo afferma il capogruppo di Sel a Montecitorio on. Arturo Scotto.

Icotea

Quello del governo, prosegue Scotto, è un testo autoritario, sbagliato e pasticciato che andrebbe immediatamente ritirato. Sinistra Ecologia Libertà ribadisce la richiesta di ritiro del provvedimento, l’emanazione di un decreto urgente sulle assunzioni dei precari e un nuovo testo riscritto col mondo reale della scuola. Quello che domani sarà in piazza al Pantheon a Roma. I parlamentari di Sel ci saranno, conclude Scotto.