Home La Tecnica consiglia Sette professioni moderne che hanno davvero bisogno della conoscenza dell’inglese

Sette professioni moderne che hanno davvero bisogno della conoscenza dell’inglese

CONDIVIDI

Entrano nel bar un bioingegnere, una beauty blogger e un product manager. E il barista chiede loro: do you speak english?

L’inglese è necessario non solo per chi vuole insegnarlo o lavorare all’estero. Senza la conoscenza della lingua, è difficile avere successo in molti campi, dall’industria dell’intrattenimento alla scienza. Abbiamo raccolto sette professioni moderne che necessitano della conoscenza dell’inglese.

Doppiatore

Per il doppiaggio è necessario avere un livello di inglese intermedio per comprendere il testo originale. La conoscenza della lingua, per un doppiatore, influisce direttamente sulla velocità del suo lavoro. Più conosce l’inglese, più velocemente coglie le intonazioni e le emozioni del personaggio. Inoltre studiare la lingua e lavorare sulla pronuncia aiutano a migliorare ulteriormente la dizione.

Icotea

Skyeng, la più grande scuola di lingua inglese in Europa, offre a tutti una lezione di prova GRATUITA. Skyeng selezionerà un insegnante adatto ai tuoi obiettivi e interessi e renderà l’apprendimento divertente ed efficace. E per i visitatori del nostro sito c’è uno sconto del 30% con il codice promo scuola30.

Sviluppatore di videogiochi

La maggior parte del materiale di studio per gli sviluppatori di videogiochi è in inglese e occorre molto tempo per la traduzione in italiano di nuovi articoli e materiali didattici. Questo settore è in rapida evoluzione e soggetto a continui cambiamenti, e per questi motivi la traduzione in italiano spesso avviene in ritardo o addirittura risulta assente. È importante comprendere la terminologia professionale in inglese, la conoscenza generale non è sufficiente per spiegare le sfumature.
La comunità internazionale degli sviluppatori di videogiochi parla inglese. A proposito, per pubblicare un gioco, ad esempio, su Steam, si deve avere un’interfaccia e un doppiaggio in inglese.

Travel blogger

Un travel blogger non solo viaggia e carica bellissime foto a bordo piscina, ma offre anche informazioni di viaggio per i follower. Deve informarsi su ogni cosa sui siti locali e scegliere le soluzioni più adatte per biglietti, tour, hotel ed escursioni. Tutto questo diventa molto più facile conoscendo l’inglese e non usando il traduttore di Google. Il blogger comunica anche con i rappresentanti di aziende estere per pianificare il suo itinerario.
Abbiamo raccolto in un piano personale gratuito un ampio elenco di risorse che ti serviranno sia per accrescere il tuo bagaglio personale che per migliorare simultaneamente la conoscenza dell’inglese. Questo elenco ti tornerà utile anche se non hai intenzione di diventare un blogger di viaggi, ma vuoi solo migliorare le tue abilità linguistiche.

Analista dei dati

Analizzare dati, strutturarli, identificare modelli, testare ipotesi, influenza la presa di decisioni importanti di un’azienda. Per elaborare le informazioni, un analista dei dati dovrebbe conoscere almeno i linguaggi di programmazione di base e utilizzare le loro librerie. Inoltre, le più popolari comunità di programmatori per la condivisione di esperienze, come Stack Overflow, comunicano in inglese.
L’analista deve sempre tenere d’occhio i nuovi strumenti per la raccolta e l’elaborazione dei dati scritti in inglese. Per tenersi aggiornato sui cambiamenti, è indispensabile leggere il materiale in lingua inglese.
Un buon analista dei dati deve capire i processi aziendali tanto quanto i suoi capi: per questo deve valutare la situazione del mercato, compreso quello internazionale, comunicare con clienti e partner esteri.

Product manager

Se un’azienda si concentra su un mercato estero, il product manager è obbligato ad analizzarlo. Dovrà comunicare molto con i partner stranieri. È anche impossibile scoprire in tempo nuovi strumenti e programmi per lavorare senza conoscere l’inglese visto che la maggior parte dei materiali didattici per i product manager sono proprio in inglese.
La socievolezza è uno dei requisiti principali per questa professione. Un product manager deve essere in grado non solo di parlare fluentemente inglese su argomenti generali, ma anche di raccontare dettagliatamente agli investitori la sua idea e i risultati del suo lavoro.

Beauty blogger

L’inglese aiuta un beauty blogger a raccontare ai suoi follower le tendenze dall’estero senza copiare il contenuto di qualcun altro. Come in altri settori, in cosmetologia, la maggior parte della ricerca scientifica è pubblicata in inglese. La conoscenza della lingua aiuta anche a comprendere la composizione dei cosmetici.
Se vuoi parlare un linguaggio comune con i tuoi colleghi stranieri, poter visitare i mercati internazionali ed essere ispirato da blogger stranieri, allora non puoi fare a meno dell’inglese. La conoscenza della lingua ti aiuterà ad attirare nuovo pubblico e ad aumentarlo di numero.

Bioingegnere

Innanzitutto un bioingegnere deve conoscere l’inglese per studiare la letteratura scientifica e gli studi stranieri che non sono tradotti in italiano. La conoscenza della lingua sarà utile anche per lavorare con gli strumenti di lavoro.
L’intero mondo scientifico parla inglese, quindi la conoscenza della lingua è importante per leggere e scrivere articoli, comunicare con i collaboratori e presentare i tuoi risultati durante lo svolgimento di conferenze internazionali.

Non dimenticare di iscriverti alla lezione di prova gratuita su Skyeng!

PUBBLIREDAZIONALE