Home Politica scolastica Sindacati e Azzolina: per ora le posizioni sono distanti, su molti temi...

Sindacati e Azzolina: per ora le posizioni sono distanti, su molti temi [VIDEO]

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Si stanno deteriorando i rapporti fra sindacati e Ministero, tanto che le 5 organizzazioni maggiormente rappresentative hanno già deciso di proclamare uno sciopero per il prossimo 17 marzo, seppure limitato, almeno per ora, al solo personale precario, quello più colpito dalle misure su concorsi e reclutamento.

Il 14 febbraio, intanto, ci sarà un “assaggio” con uno sciopero di tutta la scuola deciso da alcune sigle del sindacalismo di base.

ICOTEA_19_dentro articolo

Il 10 febbraio ci sarà anche un nuovo incontro fra le parti per affrontare il nodo complicato del bonus docenti.
La norma inserita nella legge di bilancio 2020 ha disposto che le risorse già destinate al bonus docenti a partire dal 1° gennaio 2020 siano utilizzate dalla contrattazione integrativa in favore del personale scolastico senza vincolo di destinazione, ma le interpretazioni divergono.

I problemi sul tappeto, però, sono tanti, dal contratto scaduto da tempo, fino agli stipendi che di europeo non hanno nulla e alle classi pollaio.

In questa fase tutti gli occhi sono puntati sui temi del precariato e del reclutamento, tanto che il segretario nazionale di Flc-Cgil Francesco Sinopoli dichiara: “Abbiamo delle proposte concrete in cantiere sulla formazione abilitante e il 21 febbraio le presenteremo in un seminario che si terrà a Roma al liceo Cavour. Insieme a pedagogisti, docenti, dirigenti scolastici, precari, esperti di formazione intendiamo rilanciare la formazione in ingresso come chiave della professionalità docente”.

Vedremo nei prossimi giorni se tutto questo porterà ad un avvicinamento fra i sindacati e la Ministra.

Preparazione concorso ordinario inglese