Home Università e Afam Specializzazioni mediche, 5.000 posti disponibili: arriva il decreto

Specializzazioni mediche, 5.000 posti disponibili: arriva il decreto

CONDIVIDI

È stato pubblicato sul sito www.istruzione.it, nella sezione Università, il decreto ministeriale n. 595 del 1° agosto 2014, firmato dal Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Stefania Giannini, che ripartisce i 5.000 posti disponibili quest’anno per le Scuole di Specializzazione di Medicina. Si tratta di 500 posti in più rispetto al 2013.

Le Regioni avranno tempo fino al prossimo 6 agosto per comunicare il numero di borse integrative che intendono attivare.

Icotea

L’8 agosto sarà pubblicato, sempre sul sito del Miur, il bando del primo concorso nazionale che si terrà alla fine del prossimo mese di ottobre.

Il decreto ministeriale fa seguito al nuovo Regolamento per le Scuole di specializzazione in Medicina e per il sistema di selezione degli specializzandi medici, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 170 del 24 luglio 2014: per essere ammessi bisognerà superare una selezione nazionale per esami e titoli. Come indicato in un precedente articolo, ciascun candidato, al momento della domanda di accesso, potrà scegliere fino a sei Scuole, anche appartenenti ad Aree diverse. Il primo concorso nazionale si terrà. Per tanti, il provvedimento voluto dal ministro Giannini, rappresenta un passaggio importante per sconfiggere le lobby accademiche che ancora oggi primeggiano nella gestione del reclutamento e del turn over, ad iniziare proprio dalle selezioni per acquisire la specializzazione medica.