Home Alunni Test invalsi terza media, entra in scena l’inglese: come prepararsi al meglio

Test invalsi terza media, entra in scena l’inglese: come prepararsi al meglio

CONDIVIDI

In questi giorni, fino al 21 aprile, gli alunni di terza media sono alle prese con i test Invalsi, che per la prima volta si svolgeranno tramite computer, anche se obsoleti, con turni stabiliti da ogni scuola: oltre al questionario di Matematica e di Italiano, la vera novità è la prova in Inglese.

Il test, ricordiamo, non influirà sulla valutazione ma rimane obbligatorio per poter sostenere le prove d’esame della licenza media.

I consigli

Dal portale Skuola.net giungono alcuni consigli e suggerimenti su come prepararsi al meglio. La prima domanda è inevitabile: cosa bisogna aspettarsi? Innanzitutto, bisogna sapere che questa prova sarà divisa in due parti: una di reading e una di listening, con due diversi livelli di difficoltà.

ICOTEA_19_dentro articolo

La parte di reading durerà 40 minuti e verranno sottoposti due brani da leggere, con due livelli di difficoltà diversi. Per ogni brano si dovrà rispondere a tre/quattro domande così da testare il livello di comprensione. I quesiti potranno essere di vario genere: risposta multipla, collegamenti, vero/falso, etc.

La seconda parte, sarà dedicata all’ascolto. A disposizione, ancora 40 minuti di tempo per completare la prova, che si svolgerà sempre su due livelli di difficoltà. Sarà quindi chiesto di rispondere ad altre domande una volta terminato l’ascolto. Anche qui i quiz saranno di vario tipo, volti tutte a testare le capacità di comprensione del testo ascoltato.

Come superare il test Invalsi di Inglese

Cosa occorrerà fare per superare agevolmente il test Invalsi di Inglese? Il punto, per gli alunni, sarà quello di dimostrare di avere una conoscenza base della lingua Inglese (livello A1/A2). Tuttavia i quesiti saranno basati soprattutto sulla comprensione di testi in lingua (letti o ascoltati).

Per questo motivo, sempre Skuola.net suggerisce alcuni trucchi per allenarsi: guardare film o serie tv in inglese; si possono migliorare le capacità di ascolto guardando le serie tv in lingua originale, magari usando i sottotitoli, così da assicurarsi di aver capito bene tutto. Oppure, guardare un film già conosciuto In inglese, così da vedere quante parole si riescono a capire, aiutandosi con i ricordi della pellicola.

I vantaggi derivanti dall’ascoltare e tradurre le canzoni in Inglese

Anche ascoltare e tradurre le canzoni in Inglese sono un ottimo esercizio di comprensione e listening. Si possono imparare tanti vocaboli nuovi e sentire la giusta pronuncia, migliorando la conoscenza della lingua Inglese in maniera piacevole. Ripassare la grammatica e i vocaboli: meglio ripassare direttamente dal libro di Inglese, rivedendo le regole di grammatica sulle quali si è più insicuri. Bene concentrarsi sulle parole, anche quelle che compaiono sul libro di testo, e assicurarsi di avere una buona conoscenza del lessico.

Si ricorda, infine, che l’Invalsi ha pubblicato diversi esempi della prova di Inglese, per permettere agli studenti di allenarsi e comprendere meglio la struttura delle prove.