Home I lettori ci scrivono Trasporto scolastico, in Sardegna studenti lasciati a a piedi

Trasporto scolastico, in Sardegna studenti lasciati a a piedi

CONDIVIDI

Prendiamo atto, con grande stupore e dispiacere, della cessazione della collaborazione tra l’azienda regionale di trasporto ARST e le società di trasporto privato aderenti all’ANAV Associazione Nazionale Autotrasporto Viaggiatori Sardegna.

La collaborazione, rivelatasi fondamentale nell’ultimo anno scolastico per il trasporto delle migliaia di studentesse e studenti, è cessata il 14 febbraio 2022 per la mancata copertura finanziaria da parte della Regione Autonoma della Sardegna.

Icotea

Ci chiediamo se tale provvedimento sia stato attentamente valutato prima di arrivare al “capolinea”.

Questo Coordinamento chiede a voce alta e decisa che l’organo politico Regionale metta in atto tutte le azioni necessarie alla ricerca di finanziamenti per l’immediato ripristino della convenzione.

Non vorremmo assistere, per l’ennesima volta, alla triste visione di studentesse e studenti a terra in attesa di un mezzo di trasporto che non passa o che lascia a piedi i più sfortunati.

quando non è il COVID… non deve essere il trasporto a lasciare a casa gli studenti”.

Coordinamento Presidenti Consiglio di Circolo e d’Istituto Sardegna