Home Estero Turchia: bomba nella scuola, cinque allievi feriti

Turchia: bomba nella scuola, cinque allievi feriti

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Cinque allievi di una scuola elementare di Diyarbakir, principale città del sudest a maggioranza curda della Turchia, sono stati feriti lievemente dall’esplosione di un ordigno che le autorità hanno attribuito ai ribelli del partito dei lavoratori del Kurdistan (PKK).

La deflagrazione è avvenuta in una scuola del quartiere di Baglar, mente gli scolari si trovavano tutti nel cortile dell’istituto per l’ultimo giorno di scuola del semestre, hanno detto all’Afp alcuni responsabili dei servizi di sicurezza. La bomba è stata lanciata nel cortile dall’esterno, hanno detto le fonti, che hanno aggiunto che la responsabilità dell’attacco è del Pkk

LA TECNICA DELLA SCUOLA E’ SOGGETTO ACCREDITATO DAL MIUR PER LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA E ORGANIZZA CORSI IN CUI È POSSIBILE SPENDERE IL BONUS.

ICOTEA_19_dentro articolo

{loadposition bonus}

Dopo oltre due anni di cessate il fuoco, il conflitto curdo è ripreso l’anno scorso, interrompendo i colloqui di pace avviati dal governo islamico conservatore con il capo dei ribelli in carcere Abdullah Öcalan.

I militanti del Pkk hanno ripreso gli attacchi contro la polizia e l’esercito, mentre in varie città sotto coprifuoco continuo si combattono le forze turche e i giovani ribelli del PKK. Secondo le ong gli scontri hanno provocato forti perdite in entrambi i campi e ucciso decine di civili. Una settimana fa un’autobomba è esplosa davanti a un commissariato a Cinar, sud di Diyarbakir, uccidendo un poliziotto e cinque civili, tra cui due bambini. Il Pkk ha rivendicato l’attentato scusandosi per le vittime civili. Nelle ultime settimane il presidente Recep Tayyip Erdogan ha ribadito più volte la sua volontà di “sradicare” la ribellione ed escluso qualunque negoziato con il Pkk.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese