Home Università e Afam Università e Ricerca, Giannini contro la nuova norma sui brevetti

Università e Ricerca, Giannini contro la nuova norma sui brevetti

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Secondo il ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Stefania Giannini, la norma sui brevetti – la norma, inserita nell’Investment Compact, che assegna la gestione di tutti i brevetti delle Università e degli Enti di ricerca all’Istituto Italiano di Tecnologia (Iit) – “è incompatibile con l’autonomia sia delle Università che degli Enti pubblici di ricerca”.

“Sono rimasta stupita e sorpresa di questo blitz, perché di questo si tratta, e ho immediatamente segnalato alla Presidenza del Consiglio, come è mio dovere fare, con una lettera formale e una relazione tecnica accurata, i punti non coerenti con la normativa vigente. Si è cercato di approfittare di questo veicolo normativo senza coinvolgere né i ministri competenti né la Presidenza del Consiglio”.

 

ICOTEA_19_dentro articolo

 

{loadposition eb-progetti}

 

 

La posizione di Giannini sulla vicenda era stata già anticipata nei giorni scorsi agli organi di informazione: ora è arrivata la decisa conferma. Nelle prossime ore vedremo quali sviluppi potrebbero esserci sulla norma, ora attesa all’approvazione finale.

 

 

Metti MI PIACE sulla nostra pagina Facebook per sapere tutte le notizie dal mondo della scuola

 

 

 

Preparazione concorso ordinario inglese