Home Politica scolastica Vaccini obbligatori, Fedeli: necessario sensibilizzare i genitori

Vaccini obbligatori, Fedeli: necessario sensibilizzare i genitori

CONDIVIDI

Non è immaginabile che i bambini non possano entrare a scuola, non mi pare una soluzione”.

Non usa giri di parole il ministro dell’Istruzione, Valeria Fedeli sul tema delle vaccinazioni obbligatorie proposto del Ministero della Salute.

Icotea

Il decreto legge che verrà esaminato dal Consiglio dei Ministri prevede che i certificati vaccinali siano esibiti per l’iscrizione alle scuole “di ogni ordine e grado, pubbliche e private”, pena appunto, la mancata ammissione.

Se abbiamo un abbassamento dei vaccini obbligatori dobbiamo spiegare a tutti perché sono importanti. Per rispondere all’allarme lanciato dal Ministero della Salute dobbiamo pesare a delle sanzioni per i genitori – ha detto il Ministro a Sjy Tg24 – perché i bambini non possono vaccinarsi da soli. Così sono loro che pagano due volte, mi sembra più importante sensibilizzare i genitori sulla necessità che i figli vadano a scuola in modo sano e senza rischio di contagi”.

La Fedeli ha comunque annunciato un tavolo di lavoro con il ministro Beatrice Lorenzin: “Ci stiamo già lavorando in queste ore, bisogna sapere contemperare tutte e due le esigenze. Vaccini e rete? Ci sono autorità mediche preposte, dobbiamo credere nella scienza e nella ricerca e non basarci su ciò che gira su internet”.

La Fedeli ha parlato anche della proposta di rendere il servizio civile obbligatorio lanciata dal ministro della Difesa, Roberta Pinotti, con lo scopo di formare dei giovani con competenze che spazino dalla sicurezza sociale alla protezione civile.

Sono per stimolare sempre più spetti di volontariato. Il problema – ha aggiunto – è capire bene tempi e modalità con cui una persona mette a disposizione il proprio tempo, che non significa lavorare al posto di altre persone. Significa invece essere parte di una società, ma ne discuteremo tutti insieme, Ministra e Governo”.