Home I lettori ci scrivono Vite parallele, da Palazzeschi al Pof

Vite parallele, da Palazzeschi al Pof

CONDIVIDI
  • Credion

Di seguito, un parallelismo tra la «Fontana Malata» di Palazzeschi, tributo alla suggestiva figura retorica dell’onomatopea, eco sublime di immagini esistite, e la Scuola Malata, tributo all’acronimo contemporaneo, eco del vuoto assoluto, soltanto.

Clof, clop, cloch,
cloffete,
cloppete,
clocchette,
chchch…
E’ giù
nel cortile,
la povera
fontana
malata;
che spasimo!
sentirla
tossire.
Tossisce,
tossisce,
un poco
si tace…
di nuovo.
tossisce.
Mia povera
fontana,
il male che hai
il cuore
mi preme.
Si tace,
non getta
più nulla.
Si tace,
non s’ode
rumore
di sorta
che forse …
che forse
sia morta?
Orrore
Ah! No.
Rieccola,
ancora
tossisce,
Clof, clop, cloch,
cloffete,
cloppete,
chchch…
La tisi
l’uccide.
Dio santo,
quel suo
eterno
tossire
mi fa
morire,
un poco
va bene,
ma tanto…
Che lagno!
Ma Habel!
Vittoria!
Andate,
correte,
chiudete
la fonte,
mi uccide
quel suo
eterno tossire!
Andate,
mettete
qualcosa
per farla
finire,
magari…
magari
morire.
Madonna!
Gesù!
Non più!
Non più.
Mia povera
fontana,
col male
che hai,
finisci
vedrai,
che uccidi
me pure.
Clof, clop, cloch,
cloffete,
cloppete,
clocchete,
chchch…
MOF, POF, PTOF
Moffete,
Poffete,
Ptoffete,
dad ddi pcto
E’ sempre più giù,
nel baratro,
la mia povera
Scuola
malata;
che spasimo!
sentirla
imputridire.
Grida,
urla,
un poco
si tace…
di nuovo
strepita.
Mia povera
Scuola,
il male che hai
il cuore
mi preme.
Si tace,
non sgorga
più nulla.
Si tace,
non s’ode
rumore
di sorta
che forse …
che forse
sia morta?
Orrore
Ah! No.
Rieccola,
ancora
si sente,
MOF, POF, PTOF
Moffete
Poffete
dad ddi pcto …
La tisi
l’uccide.
Dio santo,
quel suo
eterno
grido
mi fa
morire,
un poco
va bene,
ma tanto…
Che lagno!
Ma Julien, Eugène, Jean!
Marius, Cosette, Gavroche!
Andate,
Correte,
datele
soccorso
mi uccide
quel suo
eterno urlo!
Andate,
datele
qualcosa
per farla
calmare,
magari …
magari
dormire.
Madonna!
Gesù!
Non più!
Non più.
Mia povera
Scuola,
col male
che hai,
finisci
vedrai,
che uccidi
me pure.
MOF, POF, PTOF
Moffete,
Poffete,
Ptoffete,
dad ddi pcto.

Stefano Di Domenico

Icotea