Home Concorsi Concorso ordinario infanzia e primaria, gli aspiranti non ci credono più

Concorso ordinario infanzia e primaria, gli aspiranti non ci credono più

CONDIVIDI

Che fine farà il concorso scuola infanzia e primaria? Sarà bandito entro ottobre come preannunciato in precedenza? Sono queste le domande che si pongono gli aspiranti partecipanti al concorso ordinario infanzia e primaria, che mette in palio quasi 17 mila posti. Il decreto ministeriale è stato già pubblicato in Gazzetta Ufficiale e il Mef ha dato l’ok poco prima della conclusione dell’esperienza di Marco Bussetti come Ministro.

Concorso infanzia e primaria: i candidati non ci sperano più

Sul nostro gruppo Facebook dedicato proprio al concorso docenti infanzia e primaria, abbiamo aperto un sondaggio sul tema del bando di concorso.

I membri della community si sono già espressi e per la maggior parte di loro il concorso ordinario infanzia e primaria non verrà bandito, a testimonianza che i partecipanti non credono più alla possibilità di avere il bando entro i termini previsti a causa dell’instabilità politica che stiamo vivendo.

ICOTEA_19_dentro articolo

 

 

Concorso scuola infanzia e primaria: come stanno le cose?

E’ comprensibile la scarsa fiducia dei candidati verso la pubblicazione in tempi brevi del bando del concorso ordinario infanzia e primaria: dopo la pubblicazione del decreto ministeriale avvenuta a maggio, dal Miur si annunciava la pubblicazione del bando come imminente quasi ogni settimana.

Poi, dopo l’ok del MEF si pensava che la questione fosse finalmente giunta a destinazione ma, nell’ultima informativa di fine luglio fra sindacati e Miur è arrivata la notizia: il bando arriverà dopo l’estate, entro ottobre probabilmente. Poi la crisi di Governo, il decreto salvaprecari andato (forse) perduto e la formazione del nuovo Governo che sta “rubando” altre settimane.

Tuttavia, a nostro parere, alla fine il bando sarà pubblicato. Magari non nei tempi già delineati, ma con l’ok del Mef già incassato, con il Governo che potrebbe formarsi a breve, il bando potrebbe arrivare entro la fine dell’anno o poco prima.

Quindi, si tratta di attendere (ancora) ma il concorso scuola infanzia e primaria diciamo che è già a buon punto per partire. Basta solo l’ultimo passo e poi via con le domande di partecipazione e le prove.

 

TUTTO SUL CONCORSO ORDINARIO INFANZIA E PRIMARIA

Normativa

 

IL DECRETO MINISTERIALE CON IL REGOLAMENTO

TABELLA DEI TITOLI VALUTABILI

REQUISITI DEI COMPONENTI DELLE COMMISSIONI

FORMAZIONE DELLE COMMISSIONI