Home Concorsi Concorso scuola straordinario, dove si potrà svolgere la prova

Concorso scuola straordinario, dove si potrà svolgere la prova

CONDIVIDI
webaccademia 2020

La prova del concorso straordinario scuola secondaria si svolgerà dal 22 ottobre fino al 9 novembre, così come riferito nelle scorse ore dal Ministero dell’Istruzione. Nel frattempo è partita la battaglia all’interno della maggioranza, con il Pd che propone di slittare la procedura a dopo Natale, si attende la pubblicazione dell’avviso in Gazzetta Ufficiale previsto per domani 29 settembre.

Non solo le aule informatiche delle scuole: anche le aule universitarie

Uno degli aspetti rimarcati nel corso dell’incontro fra Ministero e sindacati è il luogo dove verranno svolte le prove: i 64 mila candidati saranno scaglionati e per lo svolgimento della prova si utilizzeranno non solo le sale informatiche delle scuole coinvolte ma anche le aule universitarie degli atenei che hanno offerto la loro collaborazione.

Quindi, i candidati, potrebbero svolgere la prova del concorso scuola 2020 straordinario presso un’aula di un’università.

ICOTEA_19_dentro articolo

Aule a prova di covid

Un aspetto è certo: i locali che ospiteranno la prova saranno a prova di covid, quindi sarà assicurato il distanziamento tra una postazione e l’altra e prima dell’ingresso sarà controllata la temperatura con i termoscanner.

A proposito di temperatura: con più di 37,5° o con una sintomatologia respiratoria sospetta in atto non si potrà partecipare alla prova.
Stesso discorso anche per i docenti eventualmente in quarantena.

In entrambi i casi, al momento, non è prevista la possibilità di svolgere una sessione suppletiva per chi è impossibilitato a farlo per i motivi già citati.

TUTTE LE INFORMAZIONI SUL CONCORSO STRAORDINARIO

Preparazione concorso ordinario inglese