Home Concorsi Concorso Stem. Quale documentazione fornire in sede d’esame?

Concorso Stem. Quale documentazione fornire in sede d’esame?

CONDIVIDI

Il concorso scuola riparte dalle discipline Stem, a dispetto delle critiche dei precari. Il bando di concorso, pubblicato in Gazzetta Ufficiale nella serata del 15 giugno, autorizza gli Usr a definire calendari delle prove e sedi per i vari candidati. La prova computer based si svolge nella regione per la quale il candidato ha presentato domanda ai sensi dell’Art. 4, comma 2 del DD 826/2021. La mancata presentazione nel giorno, luogo e ora stabiliti, ancorché dovuta a caso fortuito o a causa di forza maggiore, comporta l’esclusione dalla procedura.

iscriviti

ISCRIVITI al nostro canale Youtube

METTI MI PIACE alla nostra pagina Facebook

Quale documentazione fornire in sede d’esame?

Ai sensi dell’art.5 comma 2 del D.D. 826 del 11/06/2021 i candidati dovranno essere muniti di:

Icotea
  • documento di riconoscimento in corso di validità,
  • codice fiscale
  • ricevuta di versamento del contributo previsto per la partecipazione alla procedura concorsuale

La mappa dei posti

Per conoscere le SEDI D’ESAME vai a questo LINK

Chi non fosse iscritto negli appositi elenchi potrà presentarsi all’esame?

Sull’avviso della Regione Campania, in proposito viene anche chiarito: Potranno essere ammessi a sostenere la prova, se non presenti negli elenchi resi disponibili e pubblicati per il giorno della prova scritta, solamente i candidati muniti di ordinanze o di decreti cautelari dei giudici amministrativi loro favorevoli. Ad ogni modo, gli eventuali candidati muniti di provvedimenti giudiziali dovranno tempestivamente notificare le ordinanze favorevoli all’USR per la Campania per l’assegnazione della sede di svolgimento della prova.

L’AVVISO DELLA REGIONE CAMPANIA

L’AVVISO DELLA REGIONE PUGLIA

L’AVVISO DELLA REGIONE BASILICATA