Home Attualità Coronavirus, studente in terapia intensiva a Cremona. La madre: sta migliorando, grazie...

Coronavirus, studente in terapia intensiva a Cremona. La madre: sta migliorando, grazie ai medici ha una seconda vita

CONDIVIDI

Un ragazzo di 18 anni di Cremona è stato colpito dal Coronavirus ed è ricoverato da due settimane nella terapia intensiva dell’ospedale cittadino Maggiore: sta recuperando ed è stato estubato. Lo fa sapere la madre, con un messaggio affidato al dirigente dell’Ufficio scolastico di Cremona e Sondrio, Fabio Molinari, dopo avere appreso del suo quadro clinico da medici e infermieri del nosocomio, che lo hanno in cura.

Il dirigente dell’Usr chiama la madre

“Grazie a medici e paramedici, hanno trattato il mio Mattia come un figlio, gli hanno dato una seconda vita con le loro cure e attenzioni”, ha fatto sapere la madre del giovane.

La mattina del 2 aprile, ha riferito all’agenzia Ansa il dottor Molinari, “la mamma gli ha parlato in una breve videochiamata, non aveva nemmeno la mascherina, è verso una progressiva ripresa”.

ICOTEA_19_dentro articolo

“Anche la scuola è una grande famiglia. Non conosco Mattia ma quando ho saputo di lui ho contattato subito la mamma, perché per me tutti gli studenti delle scuole della mia provincia sono un po’ figli miei, sono parte della mia famiglia”, ha detto il dirigente.

E’ stanco, ma è migliorato

“Tutti i giorni sento la mamma che mi aggiorna sulla situazione. Questa mattina l’ho trovata molto, molto sollevata. Ha avuto modo di sentirlo ancora con una breve videochiamata. È stanco ovviamente, abbastanza provato dalla terapia intensiva, però è molto migliorato”.

Il ragazzo “adesso dovrà cominciare a mangiare perché ha necessità di tornare a nutrirsi. Credo che per ora lo nutriranno con le flebo, però la situazione mi sembra che stia andando progressivamente verso una normalizzazione. Anche io ci tengo a ringraziare il personale dell’ospedale”.

Il “tifo” dei calciatori della Cremonese

“Forza Mattia, ti aspettiamo allo stadio”, è il messaggio di incoraggiamento per Mattia giunto dalla sua squadra del cuore, la Cremonese.

“Ciao Mattia, in questo momento stai affrontando la partita più difficile di tutte, però so che stai vincendo, questo solo grazie alla tua forza di volontà – dice in un videomessaggio Antonio Piccolo, attaccante della squadra di Serie B -. Noi ti siamo tutti vicini, ti abbracciamo forte e ci vediamo presto allo Zini. Forza Mattia!”.

Leggere anche:

Il Coronavirus non risparmia i giovani: muore alunna di 12 anni, terzo caso Ue. In Cina a scuola con la mascherina

Come fare didattica a distanza: consigli e soluzioni

CORONAVIRUS – TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Nuovo Modello Autodichiarazione 26.03.2020 Editabile

LE FAQ UFFICIALI

Coronavirus e scuole chiuse, tutto quello che c’è da sapere: norme e info utili