Home Archivio storico 1998-2013 Generico “Fisco e Scuola” fa tris

“Fisco e Scuola” fa tris

CONDIVIDI
  • Credion
Per il terzo anno scolastico consecutivo, anche nel 2010/2011 si realizzerà il progetto “Fisco e Scuola”, destinato a far comprendere agli studenti l’importanza, per sé e per gli altri, di essere un contribuente onesto: la conferma è giunta attraverso la sottoscrizione del protocollo d`intesa firmato dal capo dipartimento per l`Istruzione, Giuseppe Cosentino, e dal direttore dell`Agenzia delle Entrate, Attilio Befera.
Il programma prevede una serie di lezioni con i funzionari del fisco, visite guidate presso gli uffici, convegni e seminari, laboratori e rappresentazioni teatrali. “Novità della prossima edizione del progetto – ha fatto sapere l’Agenzia delle Entrate – sono due giornate interamente dedicate alla legalità fiscale che hanno l`obiettivo di offrire ai giovani studenti un`occasione di riflessione sul tema del corretto rapporto tra i diritti dei cittadini e il dovere di contribuire alla cosa pubblica”.
Complessivamente sono quasi 9mila le iniziative realizzate fino ad oggi dal ministero dell’Istruzione per favorire una contribuzione dei cittadini il più possibile corretta: 1.100 nel 2004, 1.500 nel 2005, 1.750 nel 2006, 1.261 nel 2007, 1.200 nel 2008, 1.290 nel 2009. Mentre nel primo semestre del 2010 sono state già più di 800 le attività rivolte agli studenti delle scuole medie inferiori e superiori di tutta Italia. Nel corso degli incontri con gli studenti sono stati distribuiti i kit ‘Insieme per la legalità fiscale’, composti da un poster, un pieghevole, un opuscolo, un Dvd, che hanno come protagonisti Pag e Tax, due personaggi che accompagnano i ragazzi lungo il cammino della educazione civica fiscale, spiegando l`importanza e la necessità di contribuire, attraverso il pagamento delle tasse, al buon andamento della società.