Home Attualità Maturità 2019, con il diploma ecco il curriculum vitae dello studente. Le...

Maturità 2019, con il diploma ecco il curriculum vitae dello studente. Le info utili

CONDIVIDI

Con la nuova maturità, ecco il curriculum vitae per lo studente allegato al diploma di maturità così come definito dall’articolo 1, comma 28, della legge 107/2015 (la Buona Scuola).

Il tutto è stato regolamentato dall’articolo 21 del decreto legislativo 62/2017.

Il diploma, oltre al superamento dell’esame di Stato, e in relazione alle esigenze connesse con la circolazione dei titoli di studio nell’ambito dell’Unione europea, attesterà l’indirizzo, la durata del corso di studi e  il punteggio ottenuto.

Allegato, è la novità, “ci sarà il curriculum della studentessa e dello studente, in cui sono riportate le discipline ricomprese nel piano degli studi con l’indicazione del monte ore complessivo destinato a ciascuna di esse”.

La Buona Scuola definisce il curriculum dello studente un documento in cui raccogliere “tutti i dati utili anche ai fini dell’orientamento e dell’accesso al mondo del lavoro, relativi al percorso degli studi, alle competenze acquisite, alle eventuali scelte degli insegnamenti opzionali, alle esperienze formative anche in alternanza scuola-lavoro e alle attività culturali, artistiche, di pratiche musicali, sportive e di volontariato, svolte in ambito extrascolastico”.

Si tratta, infatti, di un vero e proprio curriculum vitae che verrà rilasciato come risultato finale di un percorso formativo. Il documento sarà una descrizione delle conoscenze e delle competenze dello studente che, oltre alle semplici informazioni riportate all’interno del diploma, conterrà anche informazioni più dettagliate.

Nello specifico, saranno riportate:

  • Le discipline studiate nel corso degli anni, con relativo monte ore
  • risultati conseguiti nelle singole prove Invalsi (italiano, matematica, inglese)
  • La certificazione delle abilità nella lingua inglese
  • Le attività svolte in ambito extra-scolastico: eventuale volontariato, sport, musica
  • Le attività svolte nel corso dell’alternanza scuola-lavoro
  • Altre eventuali certificazioni conseguite

Per il 2018-2019 dati formali e precompilati; dal prossimo anche le competenze informali.

Il decreto che stabilirà i dettagli del curriculum vitae dello studente e fornirà i modelli su cui basarsi per la compilazione sarà effettivo entro il mese di marzo.

ORDINANZA MIUR

DOCUMENTO DEL 15 MAGGIO: SCARICA IL PDF

 

ALTRI APPROFONDIMENTI

Maturità 2019, documento del 15 maggio: ecco perché è importante
Maturità 2019, cittadinanza e costituzione: cosa mettere nel documento di classe?
Maturità 2019, percorsi in alternanza: come va fatta la relazione dello studente
Maturità 2019, le competenze sono anche “atteggiamenti”
Maturità 2019, come si valutano le “competenze trasversali” in alternanza?
Maturità 2019, il laborioso processo della valutazione
Maturità 2019, prima prova: le competenze da valutare
Maturità 2019, prima prova: la storia non è scomparsa
Maturità 2019, chi ha l’obbligo di presentare la domanda a commissario esterno

 

Tutto sulla maturità (clicca qui)

GUIDA AI NUOVI ESAMI DI STATO
Dal Documento del 15 Maggio al colloquio
Corso online in modalità webinar

IL DECRETO

GLI ALLEGATI

LEGGI ANCHE

Maturità 2019, prova orale: ecco cosa non ci sarà nelle buste
Maturità 2019, un modello di documento del 15 maggio [PDF]
Maturità 2019, prova orale: buste, materiali e voto: tutte le indicazioni [PDF]
Maturità 2019, all’orale spauracchio buste. Tutte le info
Maturità 2019, dal 27 marzo al 12 aprile le domande per commissari esterni
Maturità 2019, criteri di nomina dei commissari. La nota del Miur
Maturità 2019, la tabella di conversione dai voti ai crediti scolastici
Esami di maturità 2019, ecco chi potrà aspirare al bonus di 5 punti
Esami di maturità 2019, prove Invalsi non valide per ammissione ma si devono fare
Maturità 2019, indicazioni per gli alunni Dsa
Maturità 2019, le indicazioni per gli studenti disabili
Maturità 2019, prove scritte ed orale: tutte le date