Home Personale Maturità 2022, nomina dei Referenti del Plico telematico: dal 2 maggio le...

Maturità 2022, nomina dei Referenti del Plico telematico: dal 2 maggio le abilitazioni

CONDIVIDI

Anche quest’anno le scuole dovranno provvedere alla nomina del Referente del Plico telematico nell’ambito degli esami di Stato del II ciclo.

I referenti sono individuati dal Dirigente scolastico della Istituzione scolastica tra il personale docente e/o il personale non docente con contratto di lavoro a tempo indeterminato o determinato di durata annuale, che non sia stato nominato quale Presidente di Commissione in altra scuola e che sia in possesso di competenze informatiche di base.

Icotea

Dal 2 e fino al 31 maggio, i Dirigenti Scolastici (o i DSGA, se delegati) possono procedere all’abilitazione, accedendo al portale SIDI e selezionando la funzione Gestione Utenze→Referenti Plico telematico.

Il referente del Plico accede dal 16 giugno fino alle ore 12 del 20 giugno alla funzione SIDI che consente di scaricare il “Plico telematico” contenente le prove d’esame criptate relative alla commissione o alle commissioni operanti presso la scuola (per l’anno scolastico corrente il plico conterrà la prima prova scritta ed eventuali relative prove in formato speciale).

All’interno del Plico telematico sono disponibili, come di consueto, nel formato e nelle caratteristiche richieste dalle scuole, le eventuali prove per i candidati con disabilità visive.

Le richieste delle prove in formato speciale devono pervenire dal 3 al 28 maggio 2022 esclusivamente tramite apposita funzione disponibile sul SIDI area Gestione anno scolastico → Esami di Stato – Prove in formato Speciale e Prove Sessioni Suppletiva e Straordinaria e selezionando il bottone “Gestione Prove Speciali”.

Tutte le indicazioni sono fornite con nota 1498 del 28 aprile, che illustra anche i requisiti delle postazioni di lavoro.

LA NOTA