Home Politica scolastica Regionalizzazione, Bussetti: “Basta polemica politica, l’autonomia a scuola è opprtunità per tutti”

Regionalizzazione, Bussetti: “Basta polemica politica, l’autonomia a scuola è opprtunità per tutti”

CONDIVIDI

Il tema della regionalizzazione tiene banco nell’agenda politica del governo. Le due anime della maggioranza si scontrano con la Lega decisa ad andare avanti, mentre il Movimento Cinque Stelle fa barricate con Luigi Di Maio deciso a tenere fuori la scuola dal discorso dell’autonomia differenziata.

Il ministro dell’Istruzione, Marco Bussetti, esponente dell’anima di governo a trazione leghista, in un’intervista a La Stampa rilancia sul tema dell’autonomia differenziata: “Basta polemica politica, l’autonomia a scuola è un’opportunità per tutte le Regioni”.

E aggiunge: “Sulla scuola ci siamo sempre mossi con cautela e attenzione. In base ad un principio semplice, l’autonomia può essere un’opportunità. Sui docenti sono state formulate varie ipotesi proprio perché non si vuole imporre nulla”.

ICOTEA_19_dentro articolo

Sugli stipendi, invece, Bussetti ribadisce: “In alcune Regioni, come la Lombardia, ci sono tante cattedre vuote. Molti docenti, dopo essere stati assunti, tornano a casa. Questo succede per l’elevato costo della vita. Gli incentivi, comunque, riguarderebbero il salario accessorio. Essendo pagati con risorse regionali risulta evidente che non si sottrae un euro al sistema nazionale di istruzione”.

Le bozze complete

Bozza Veneto (clicca qui)

Bozza Lombardia (clicca qui)

Bozza Emilia Romagna (clicca qui)

Le parti che si riferiscono alla scuola

Bozza Lombardia scuola (clicca qui)

Bozza Veneto scuola (clicca qui)

Bozza Emilia Romagna scuola (clicca qui)

Leggi anche

Regionalizzazione, il via libera di Bussetti: “Si farà, convincerò i sindacati”
Regionalizzazione, il Friuli batte tutti: così sarà la scuola secessionista. I dettagli
La regionalizzazione della scuola uguale alla disintegrazione dell’Italia e dell’istruzione?
Regionalizzazione scuola, parte una petizione per dire no