Home Attualità Riapertura scuole, Berlusconi: “Occorre molta prudenza, ma è intollerabile l’incertezza sul futuro”

Riapertura scuole, Berlusconi: “Occorre molta prudenza, ma è intollerabile l’incertezza sul futuro”

CONDIVIDI
  • Credion

“Non è sano per un bambino o per un adolescente rimanere chiuso in casa, essere sottratto alla frequentazione dei suoi coetanei, e la didattica viene danneggiata da questa situazione. A ciò si aggiunge il disagio di molte famiglie che – ricominciando a lavorare – non sanno a chi affidare i figli minori”. Così il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, a Radio 24.

“Tuttavia mi rendo conto del fatto che occorre molta prudenza: la scuola è un luogo ideale di contagio e il distanziamento negli istituti scolastici è molto difficile, soprattutto per i più piccoli, che poi a loro volta possono infettare gli adulti e gli anziani in famiglia. E’ un tema sul quale dobbiamo fidarci del parere dei sanitari. Però una cosa è davvero intollerabile, l’incertezza sul futuro. Per molte famiglie – conclude l’ex premier – questo è il danno peggiore”.

Icotea

Come fare didattica a distanza: consigli e soluzioni

CORONAVIRUS – TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Nuovo Modello Autodichiarazione 26.03.2020 Editabile

LE FAQ UFFICIALI

Coronavirus e scuole chiuse, tutto quello che c’è da sapere: norme