Home Archivio storico 1998-2013 Generico Riciclo del vetro, il concorso “GlassTellers” passa per la narrazione

Riciclo del vetro, il concorso “GlassTellers” passa per la narrazione

CONDIVIDI
  • Credion
Trasformare in vere e proprie narrazioni il tema del riciclo del vetro. Con questo fine, Assovetro (Associazione nazionale degli industriali del vetro) e CoReVe (Consorzio recupero vetro) hanno organizzato la sesta edizione del concorso per le scuole “GlassTellers“. L’iniziativa dovrebbe mettere in grado gli studenti di proseguire un racconto che narra il viaggio di un barattolo di vetro.
L’incipit è stato scritto da Cristina Comencini: “Sull`etichetta – ha scritto la regista, sceneggiatrice e scrittrice – Elena aveva disegnato tre succose pesche sciroppate. Ogni pesca aveva una faccia, due occhietti furbi, un naso piccolo, un sorriso che diceva: mangiami. La mamma di Elena conservava il barattolo accanto alle marmellate che aveva fatto in campagna insieme alla nonna. Anche le pesche le avevano fatte loro: cotte, spellate, tagliate a spicchi, infilate nel barattolo di vetro e ricoperte di sciroppo”
Una giuria di esperti selezionerà le classi che hanno prodotto i migliori racconti e le premierà nel corso di una apposita cerimonia che si svolgerà a Roma a fine maggio, a pochi giorni dal termine dell’anno scolastico in corso.
Il concorso, che si svolge nell`ambito di un Protocollo d`Intesa sottoscritto da Assovetro con il ministero dell`Istruzione, dell’Università e della Ricerca, si rivolge agli alunni delle classi quarta e quinta della scuola primaria e alle classi prime e seconde della scuola media inferiore.
I racconti migliori verranno pubblicati sul sito www.glasstellers.com