Home Personale Fare scuola anche in TV: nuovo palinsesto Rai dedicato agli studenti

Fare scuola anche in TV: nuovo palinsesto Rai dedicato agli studenti

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Continua la collaborazione di Rai con il Ministero dell’Istruzione, iniziata durante il periodo di lockdown, per la creazione di contenuti di qualità e fruibili per il mondo dell’Istruzione, supportando la didattica ordinaria.

Si tratta di una serie di prodotti televisivi realizzati sui canali TV come Rai Scuola, Rai Storia, Rai 3, Rai Cultura e RaiPlay, ma anche per i canali dedicati ai ragazzi quali Rai Gulp e Rai YoYo.

La volontà è quella di contribuire alla formazione culturale degli studenti e delle studentesse e con loro anche dei docenti e di tutte le famiglie, mettendo al servizio del pubblico coinvolto una programmazione dedicata e pensata per il mondo della scuola.

ICOTEA_19_dentro articolo

Per i più piccoli

Prevista, inoltre, una programmazione riservata anche agli alunni delle scuole primarie e secondarie di primo grado grazie ai palinsesti di Rai Ragazzi. Si tratta di trasmissioni in cui la componente formativa va di pari passo con il divertimento. 

Ci sarà un game show, Rob-O-Cod, dedicato al coding, la disciplina sulla programmazione, ma anche La Banda dei Fuoriclasse, un programma per amplificare le curiosità e le scoperte di bambini e ragazzi. Spazio anche al mondo dell’inglese, con Fumbleland! Mi è scappato un errore, programma innovativo che mescola l’animazione con le riprese dal vivo per insegnare ai bambini elementi della lingua inglese in modo divertente e vivace.

La programmazione

Alcuni dei programmi in palinsesto riflettono i diversi ambiti del sapere, che spaziano dalla storia, all’educazione civica, dalle lingue straniere alla biologia, e così via. I titoli dei contenuti prodotti riflettono i soggetti dell’argomento trattato.

Ad esempio, la trasmissione #maestri avrà ospiti personalità di rilievo del mondo della cultura, i quali saranno dei veri e propri docenti dello schermo per un giorno. A questa si aggiungono #raistoriaperglistudenti, incentrato sugli accadimenti della storia italiana, La scuola in tivù e La scuola in tivù – Istruzione degli adulti, che vedranno susseguirsi in cattedra anche giudici della Corte Costituzionale, la Polizia Postale, esperti di legalità della Fondazione Falcone ed esperti nel campo dell’arte e dell’ambiente.

Infine, è in programma anche una proposta per il mondo web e social, Scuola News. Alla conduzione sarà presente il professor Gino Roncaglia, dell’Università Roma Tre che avrà tra gli ospiti dirigenti scolastici, insegnanti, esperti e racconterà le esperienze dirette del mondo scuola.

Un pacchetto ricco di spunti per rendere la didattica meno pesante, ma non per questa meno incisiva.

Preparazione concorso ordinario inglese