Home Personale Quegli studenti a caccia di prof “straordinari” e meritevoli

Quegli studenti a caccia di prof “straordinari” e meritevoli

CONDIVIDI

Si chiama ‘MasterProf – No ordinary teachers’ ed è un innovativo sito internet che ha il compito di selezionare e raccontare le storie più meritevoli dei docenti italiani “straordinari”. Quei prof, in pratica, in grado di “apportare e sperimentare innovazione e di aprire le giovani menti verso confini che vanno ben oltre l’aula e la concezione ‘classica’ della didattica”.

Gli ideatori sono gli studenti della classe III A dell’istituto ‘Galilei-Costa’ di Lecce, che hanno tra i loro docenti anche  Daniele Manni, finalista al Global teacher Prize (conosciuto ormai come premio ‘Nobel’ per l’insegnamento) e Elisabetta D’Errico. Era stato proprio il professor Manni, nel gennaio scorso, con una lettera al premier Matteo Renzi, a suggerire, per migliorare la scuola italiana, di realizzare iniziative che mettessero in luce i casi di docenti ‘straordinari’ per il loro operato e dunque meritevoli di essere in qualche modo premiati.

Icotea

‘MasterProf’ si è ispirato proprio al Global Teacher Prize, spiegano in una nota gli studenti, ma di differente c’è che “non è una competizione, non ci sono giurie, scadenze, finalisti e vincitori. Qui – spiegano – valgono e verranno pubblicate tutte le storie che i ragazzi riusciranno ad individuare”.

 

 

{loadposition eb-progetti}

 

 

“L’obiettivo che speriamo di raggiungere con questa nostra start up – sostengono gli studenti – è duplice: da un lato vorremmo far sentire gratificati tutti quegli insegnanti speciali che ci mettono l’anima nel loro lavoro e, dall’altro, vorremmo poter stimolare altri docenti a prendere ispirazione e, magari, modificare ed innovare il loro modo di fare scuola”.

Navigando su www.masterprof.it è possibile anche fare segnalazioni (da parte di studenti, dirigenti, colleghi, amici, parenti) sia di autoproporsi. Una volta giunte le segnalazioni, i ragazzi inizieranno a pubblicare i MasterProf della nostra Penisola.

 

 

Metti MI PIACE sulla nostra pagina Facebook per sapere tutte le notizie dal mondo della scuola