Home Attualità Vaccini in accelerata. Speranza: 1 mln di somministrazioni in 3 giorni

Vaccini in accelerata. Speranza: 1 mln di somministrazioni in 3 giorni

CONDIVIDI
  • Credion

I dati sulle vaccinazioni, secondo il portale del Ministero della Salute, aggiornato al 19 aprile 2021 ore 11, riferisce di 15.243.980 somministrazioni, con 4.468.690 persone vaccinate con la prima e seconda dose. Quanto al personale scolastico, siamo fermi (o quasi) a quota 1.134.544 somministrazioni. Mancano cioé quelle 400 mila persone circa, cui è stato dato lo stop-vaccinazioni per dare priorità ai più anziani.

ISCRIVITI al nostro canale Youtube

METTI MI PIACE alla nostra pagina Facebook

Maria Stella Gelmini

Intanto l’Ue fa sapere che arriveranno più dosi del previsto. “Siamo passati da 150mila a 350mila” vaccinazioni, sottolinea la ministra per gli Affari regionali Maria Stella Gelmini – dobbiamo arrivare tra fine aprile e i primi di maggio a 450-500mila somministrazioni al giorno. Dopo le difficoltà iniziali le regioni stanno correndo sulle categorie prioritarie, stanno vaccinando a ritmo serrato. Questo ci consentirà, nell’arco di un paio di mesi, di raggiungere l’immunità di gregge tra agosto e settembre“.

Icotea

Roberto Speranza

Anche il ministro della Salute Roberto Speranza è intervenuto sul tema vaccini: “Io credo che in questa fase dobbiamo tenere insieme due parole: fiducia e prudenza, che devono guidarci nelle prossime settimane. Siamo in una fase diversa, con una campagna di vaccinazione che va avanti, abbiamo superato i 15 milioni di somministrazioni – ha evidenziato – e negli ultimi tre giorni abbiamo fatto un milione di somministrazioni, c’è un’accelerazione in corso e in più nelle ultime settimane abbiamo adottato misure molto dure, il 70% degli italiani ha vissuto in zona rossa”. E conclude: “Abbiamo trovato un punto di equilibrio. Ora possiamo guardare con più fiducia, possiamo permetterci alcune aperture“.

Le disposizioni del Ministro Speranza

Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di Regia del 16 aprile 2021, ha firmato due nuove Ordinanze che entreranno in vigore a partire da lunedì 19 aprile.

La prima Ordinanza dispone il passaggio in zona arancione per la Regione Campania. La seconda Ordinanza rinnova fino al 30 aprile la permanenza in zona rossa per le Regioni Puglia e Valle d’Aosta.

Ricordiamo che, per effetto del Decreto Legge del 1 aprile 2021, alle Regioni in zona gialla si applicano fino al 30 aprile le stesse misure della zona arancione

Complessivamente, quindi, la ripartizione delle Regioni e Province Autonome, rispetto alle misure di contenimento, a partire dal 19 aprile 2021 è la seguente:

  • area rossa: Puglia, Sardegna, Valle d’Aosta 
  • area arancione: tutte le altre 

LEGGI ANCHE