Attività alternative all’insegnamento della religione cattolica

di L.L.
07/06/2012
Dalla rata di luglio, implementate le funzionalità SptWeb
A decorrere dalla rata di luglio 2012, il Mef ha provveduto ad implementare le funzioni SPTweb per il pagamento delle attività alternative all’insegnamento della religione cattolica, in modo da assicurare l’individuazione in banca dati di tali contratti e l’applicazione degli opportuni controlli operativi per la loro gestione. 
Lo ha comunicato lo stesso Ministero con l’Informativa n. 87 del 7 giugno 2012, che riepiloga le novità introdotte sulle basi delle indicazioni del Miur. 
In particolare:
• possono essere titolari di contratto per ore alternative sia i docenti di ruolo che  i docenti a tempo determinato, con esclusione dei titolari di contratto di supplenza breve o indennità di maternità; 
• i contratti per ore alternative hanno scadenza obbligatoria entro e non oltre il 30 giugno di ogni anno scolastico; 
• nel caso di superamento dell’orario di cattedra, è previsto il pagamento delle ore eccedenti, fino a un massimo di 6 ore, assimilabili al trattamento economico fondamentale. 
L’implementazione del flusso automatizzato dei contratti scuola per la gestione dei contratti per ore alternative alla religione sarà operativa a decorrere dall’anno scolastico 2012/2013, per cui eventuali contratti trasmessi dalle scuole tramite il sistema SIDI continueranno a essere scartati fino alla conclusione dell’anno scolastico 2011/2012.
Corsi Tecnica della Scuola
BES
anief_4 mesi
App iOS_Android
E-commerce
TUTTE LE RIFORME