Home Attualità Conte annuncia in conferenza stampa: “Colao a capo della task force per...

Conte annuncia in conferenza stampa: “Colao a capo della task force per la fase 2”

CONDIVIDI

Il premier Giuseppe Conte, in conferenza stampa, ha annunciato che Vittorio Colao, ex amministratore delegato di Vodafone, sarà la guida di una task force di alto livello, con giuristi, economisti ed esperti, incaricata dal governo di studiare le ricette per uscire dalla crisi determinata dall’emergenza Coronavirus.

La task force studierà le misure necessarie per la fase della ripartenza del Paese, dopo che si supererà il “lockdown”.

Icotea

“Il lavoro per la fase 2 è già partito, non possiamo aspettare che il virus sparisca dal nostro territorio. Servirà un programma articolato e organico su due pilastri: un gruppo di lavoro di esperti e il protocollo di sicurezza nei luoghi di lavoro”. Così il premier Giuseppe Conte in conferenza stampa a Palazzo Chigi.

E poi: nella nuova fase ci sarà un gruppo di esperti che dialogherà con comitato tecnico-scientifico, per rivedere modello lavoro e vita economica, presieduto da Vittorio Colao. Ci saranno tra gli altri Enrico Giovannini, Mariana Mazzucato, Moretti, Sadun”.

Chi è Vittorio Colao, capo della task force per la fase 2

L’indicazione dell’ex numero uno del gruppo telefonico inglese è nata dopo una serie di contatti avviati la scorsa settimana. E per la costituzione di questa task force sono stati consultati sia i partiti che compongono la maggioranza, sia il Quirinale.

La ricerca era volta a individuare figure con una autorevolezza internazionale indiscussa.

Bresciano, 59 anni, laurea alla Bocconi e master in Business Administration ad Harvard, Colao è stato per dieci anni, dal 2008 al 2018, amministratore delegato di Vodafone. Una esperienza, in realtà, cominciata nel 1996 quando ricoprì l’incarico di direttore generale di Omitel, poi divenuta Vodafone. Nella sua carriera, cominciata a Londra in Morgan Stanley. anche il ruolo di amminsitratore delegato di Rcs Media Group.

Per qualche settimana il suo nome è circolato per il ruolo di ‘capo’ delle Olimpiadi di Milano e Cortina del 2026. Ipotesi smentite con il trasloco a General Atlantic, fondo statunitense di Private equity particolarmente attento al lancio di nuove società.

Colao ha dedicato particolare attenzione alla sicurezza sul lavoro e nel 2014 è stato nominato Cavaliere del lavoro dal presidente Giorgio Napolitano.

VAI ALLA PAGINA DELLA FORMAZIONE

Come fare didattica a distanza: consigli e soluzioni

CORONAVIRUS – TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Nuovo Modello Autodichiarazione 26.03.2020 Editabile

LE FAQ UFFICIALI

Coronavirus e scuole chiuse, tutto quello che c’è da sapere: norme