Home Graduatorie Graduatorie ATA: valutazione titoli e servizi profilo Assistente Tecnico

Graduatorie ATA: valutazione titoli e servizi profilo Assistente Tecnico [FAQ]

CONDIVIDI

Il profilo di assistente tecnico è organizzato per aree tematiche in relazione a uno o più laboratori in base al diploma di maturità dell’aspirante.

Come fare per conoscere a quale area tematica può partecipare il singolo aspirante?

Per conoscere a quale area tematica può partecipare un aspirante bisogna collegarsi al sito del MIUR e cercare “corrispondenza titoli, aree e laboratori di assistente tecnico” quindi entrare nel menu a tendina e cercare la dicitura che compare sul diploma , quindi cliccare sul menu a tendina della seconda finestra per conoscere l’area professionale con la relativa descrizione e per finire entrare nella terza finestra attraverso il menu a tendina per trovare il laboratorio a cui si può accedere con la relativa descrizione.

Icotea

In quali scuole si può presentare la domanda?

La domanda di Assistente Tecnico (AT) fino all’approvazione della Finanziaria del 2021 era possibile presentarla solo nelle scuole secondarie di II grado. Con l’approvazione della Legge di Bilancio è prevista l’assunzione di 1000 assistenti tecnici nelle scuole del primo ciclo.

Quale titolo è richiesto per accedere al profilo professionale di assistente tecnico?

Per presentare l’istanza di assistente tecnico l’aspirante deve essere in ossesso di un diploma di maturità corrispondente ad una o più aree laboratoriali.

Quale punteggio è attribuito al diploma di maturità?

Il punteggio, secondo la tabella A allegata all’O.M. prevede l’attribuzione di un punteggio in relazione al voto o al giudizio conseguito al diploma stesso.

  • Sufficiente da diritto a 6 punti
  • Buono da diritto a 7 punti
  • Distinto da diritto a 8 punti
  • Ottimo da diritto a 9 punti

Se il voto della maturità è con altra tipologia di valutazione che punteggio viene attribuito?

In questo caso bisogna riportare il voto in decimi.

Esempio: un aspirante che abbia conseguito il voto di 48/60 x:10=48:60; x= 48×10: 60; 480: 60= 8. Dunque il punteggio attribuito è di 8 punti.

Oltre al diploma di maturità quali altri titoli sono valutati?

  • Diploma di laurea (si valuta un solo titolo); PUNTI 2
  • Idoneità in precedenti concorsi pubblici per esami o prova pratica a posti di ruolo nel profilo professionale per cui si concorre, oppure nelle precorse qualifiche del personale ATA o non docente, corrispondenti al profilo per cui si concorre. (Si valuta una sola idoneità) PUNTI 2
  • Certificazioni informatiche e digitali: (si valuta un solo titolo)
  • ECDL (livello core 0,50; livello advanced 0,55; livello specialised 0,60
  • NUOVA ECDL (livello base 0,50; livello advanced 0,55; livello specialised e professional 0,60)
  • MICROSOFT (livello mcad o equivalente 0,50; mcsd o equivalente 0,55; mcdba 0,60)
  • EUCIP, IC3, MOUS, CISCO, PEKIT, EIPASS (0,60)
  • EIRSAF : (eirsaf Full 0,60; eirsaf Four, 0,50; eirsaf Green 0,50)
  • Mediaform E.Q.I.A.: (II Q7 moduli, (0,50; II Q7 Moduli +1 Skill Base, 0,55; IIQ 4 Moduli Advanced Level 0,60)
  • IDCERT: (IDCert Digital Competence, 0,50; IDCert Digital Competence advanced 0,55)

Il servizio di supplente effettuato con contratto a tempo determinato com’è valutato?

  • Servizio prestato nelle scuole statali di qualsiasi ordine e grado (per ogni anno: PUNTI 6; per ogni mese o frazione superiore a 15 giorni PUNTI 0,50)
  • Servizio prestato presso le istituzioni convittuali, istituzioni scolastiche e culturali italiane all’estero in qualità di assistente tecnico
  • Servizio prestato nelle scuole non statali di qualsiasi ordine e grado (per ogni anno: punti 3; per ogni mese o frazione superiore a 16 giorni 0,25

Altro tipo di servizio è valutato e in che misura?

  • Altro tipo di Servizio prestato nelle istituzioni scolastiche e culturali italiane all’estero, nei convitti annessi agli istituti tecnici e professionali, nei convitti nazionali e negli educandati femminili dello Stato, ivi compreso il servizio di insegnamento nei corsi C.R.A.C.I.S., servizio prestato come modello vivente (per ogni anno: PUNTI 1,20 per ogni mese di servizio o frazione superiore a 15 gg. PUNTI 0,10) qual’ora detto servizio sia prestato in strutture non statali il punteggio viene dimezzato (per ogni anno PUNTI 0,60 per ogni mese di servizio o frazione superiore a 15 gg. PUNTI 0,5)
  • Servizio prestato alle dirette dipendenze di Amministrazioni statali o Enti locali e nei patronati scolastici (per ogni anno: PUNTI 0,60 per ogni mese di servizio o frazione superiore a 15 gg. PUNTI 0,05)

Per approfondire l’argomento, pubblichiamo di seguito un elenco di notizie utili:

Graduatorie terza fascia Ata, ecco le novità sulla bozza di rinnovo triennale

Chi è il personale ATA? Qual è il titolo di studio richiesto?

Cosa sono le fasce ATA? Chi può farne parte?

Personale Ata 2021, scadenza graduatorie di terza fascia, 2 ipotesi

Domanda Ata 2021: quando esce? Chi può partecipare?

Nuove graduatorie ATA: tutte le informazioni utili

Cosa sono le graduatorie ATA? Chi può accedervi